menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Coronavirus, in Piemonte somministrate oltre 650mila dosi di vaccino

Sono più di 150mila, inoltre, i piemontesi tra i 70 e i 79 che hanno già inviato la propria adesione alla campagna vaccinale, che per questa fascia di età partirà a fine marzo

Sono 9.899, tra cui 6.714 ultra 80enni, le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid nella giornata di ieri, domenica 21 marzo, in Piemonte. A 6.471 è stata somministrata la seconda dose.

Dall’inizio della campagna si è quindi proceduto all’inoculazione di 651.535 dosi (delle quali 213.733 come seconda), corrispondenti all’85% delle 766.330 finora disponibili per il Piemonte.

Ad oggi, fanno sapere dalla Regione, le preadesioni della fascia 70-79 anni attraverso il portale www.ilpiemontetivaccina.it sono state in tutto 155.260. Invece 85.220 le richieste di vaccinazione per persone estremamente vulnerabili e disabili gravi e 20.119 per conviventi e caregiver espresse tramite i medici di famiglia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, a Novara apre un nuovo centro vaccinale

Attualità

Coronavirus, da oggi Novara e il Piemonte in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento