Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Attualità Borgomanero

Coronavirus, al via le vaccinazioni alla Rsa Opera Pia Curti di Borgomanero

Nella giornata di sabato 9 gennaio sono stati vaccinati 10 ospiti e 11 operatori

E' partita nel primo pomeriggio di oggi, sabato 9 gennaio, la campagna di vaccinazione anticovid all'Opera Pia Curti di Borgomanero.

Sono 21 le dosi di vaccino somministrate nella Rsa: 10 agli ospiti e 11 agli operatori, tra cui il direttore Giovanni Tinivella (in foto). Tra 21 giorni, allo stesso gruppo, sarà effettuato il
richiamo. L’operazione, a sei giorni da quella effettuata alla Casa Famiglia di Santo Stefano, è stata eseguita da un team specifico di vaccinatori costituito da un medico del Sisp, un medico dell’Usca e infermieri dell’Asl di Novara.

La Rsa borgomanerese aveva già effettuato, nella giornata di giovedì 7 gennaio, i tamponi ad ospiti e personale, risultati tutti negativi. Inoltre, ospiti e personale sono regolarmente sottoposti a regolari controlli, ogni 15 giorni.

"E’ importante tutelare le fasce più deboli ed esposte al rischio di contagio - ha dichiarato il sindaco Sergio Bossi - le notizie che giungono dall’Asl, in merito ai tamponi eseguiti, sono confortanti; tuttavia non dobbiamo assolutamente abbassare la guardia e continuare sulla strada
intrapresa della prevenzione".

"Stiamo lavorando per completare il ‘primo giro’ in tutte le Rsa del territorio dell’Asl di Novara - ha aggiunto Arabella Fontana, direttore
generale dell'Asl No - durante il quale abbiamo vaccinato, il primo gruppo tra operatori e ospiti e, a distanza di tre settimane, sarà effettuato il
'secondo giro' per la seconda dose. Auspichiamo di poter ampliare il numero di ospiti che saranno vaccinati comprendendo anche coloro che al momento non hanno ancora potuto esprime un valido consenso in quanto privi di un tutore/amministratore di sostegno".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, al via le vaccinazioni alla Rsa Opera Pia Curti di Borgomanero

NovaraToday è in caricamento