Coronavirus, le visiere dell'Omar per gli agenti della polizia provinciale

Sono 10 i dispositivi donati dalla scuola

La consegna delle visiere

Dieci nuove visiere protettive donate dall'istituto Omar agli agenti della polizia provinciale.

"Ancora un gesto di attenzione nei confronti del territorio - hanno commentato il consigliere delegato all'Istruzione Andrea Crivelli e il consigliere delegato alla Polizia provinciale Andrea Bricco - ancora grande generosità nel mettersi a disposizione di chi presta servizio a favore della popolazione del novarese".

"Il dirigente scolastico Franco Ticozzi e i docenti dell’Omar - ha aggiunto Crivelli - hanno saputo, nel periodo dell’emergenza Covid-19, mettere in campo le proprie competenze e i propri laboratori per la realizzazione di importanti progetti finalizzati alla protezione personale di
medici, infermieri e forze dell’ordine. Grazie alla capacità di fare rete con il mondo dell’impresa e grazie all’interesse suscitato tra alcuni imprenditori locali, questi brevetti, come appunto quello delle visiere, hanno trovato in breve tempo realizzazione e diffusione, rivelandosi particolarmente utili e trovando immediato impiego, appunto, tra il personale dell’azienda ospedaliero-universitaria 'Maggiore della Carità' di Novara e, successivamente, anche tra quello della polizia locale del Comune di Novara".

"Nel periodo dell’emergenza e in quello attuale - ha sottolineato il consigliere Bricco - i nostri agenti sono sempre stati in prima linea, collaborando con tutte le altre forze dell’ordine su diversi fronti e con diversi incarichi per la sicurezza e la tutela della popolazione di tutto il novarese: le visiere donate dall’Omar rappresentano un importante dispositivo che potrà essere usato in maniera permanente anche in futuro e non solo per problemi come quello vissuto in questi mesi, che ci auguriamo non debba più presentarsi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Cirio: "Piemonte in zona arancione", ma gli ospedali sono al limite e non si fanno tamponi agli asintomatici

  • Coronavirus, Piemonte verso zona arancione: cosa cambia per i novaresi

  • Coronavirus, il Piemonte resta in zona rossa: prorogate al 3 dicembre tutte le misure di contenimento

  • Coronavirus: +2641 casi in Piemonte, a Novara ricoveri in risalita

  • Coronavirus, all'ospedale di Novara 238 ricoverati e 5 decessi

  • Coronavirus, cinque decessi tra Novara e Borgomanero: i ricoverati in provincia sono 354

Torna su
NovaraToday è in caricamento