Domenica, 1 Agosto 2021
Attualità

"Adil vive nelle nostre lotte": in 2mila a Novara alla manifestazione dei SiCobas

Il corteo, organizzato per ricordare il sindacalista ucciso a Biandrate, sabato 26 giugno ha attraversato la città, per arrivare in piazza Martiri dove lavoratori e sindacalisti hanno preso parola ricordando Adil e annunciando nuovi scioperi

Foto dalla pagina Facebook di SiCobas

Erano oltre 2mila, 2.500 secondo gli organizzatori, i manifestanti arrivati da tutta Italia che ieri, sabato 26 giugno, hanno partecipato al corteo dei SiCobas organizzato in memoria di Adil Blakhdim, il sindacalista ucciso il 18 giugno scorso durante una manifestazione fuori dai cancelli della Lidl di Biandrate.

"Adil vive nelle nostre lotte", hanno più volte ricordato i manifestanti, secondo cui "l'uccisione del nostro coordinatore provinciale non è il frutto di un incidente stradale, bensì di un omicidio volontario; i mandanti di tale omicidio sono i padroni che per la loro insaziabile fame di profitti non esitano ad alimentare un clima di guerra fuori i cancelli".

manifestazione cobas novara_Foto Facebook SiCobas (2)-2

Il corteo, al quale hanno preso parte anche molti cittadini novaresi e associazioni comitati locali, ha attraversato il centro città si è concluso con un comizio in piazza Martiri, nel quale i lavoratori di Novara hanno ricordato con emozione il lavoro quotidiano svolto da Adil nella difesa dei colleghi e nella costruzione del SiCobas. Sono inoltre intervenuti i rappresentanti dell'esecutivo nazionale del SiCobas, che hanno sottolineato la necessità di "proseguire la lotta nel solco dello sciopero unitario della logistica e dell'ampia solidarietà operaia che si è registrata a seguito dell'omicidio di Adil".

"Per questo - spiegano dal SiCobas - lavoreremo nelle prossime settimane per una convergenza di tutte le forze del sindacalismo di classe e combattivo che porti in tempo brevi a uno sciopero generale. Al contempo, rilanciamo fin d'ora la battaglia per il reintegro dei 280 lavoratori della FedEx di Piacenza, e saremo in piazza martedì prossimo a Roma in occasione del tavolo istituzionale col ministero del lavoro e col Mise".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Adil vive nelle nostre lotte": in 2mila a Novara alla manifestazione dei SiCobas

NovaraToday è in caricamento