rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Attualità Casalbeltrame

Cannavacciuolo gioca in casa: la prima "Cucina da incubo" è un ristorante novarese

Protagonista della prima puntata della nuova stagione del celebre programma è un ristorante di Casalbeltrame

Lo chef pluristellato più famoso della televisione torna a giocare in casa.

É ricominciata infatti la nuova stagione del celebre programma "Cucine da incubo", che vede come protagonista lo chef Antonino Cannavacciuolo, novarese d'adozione e titolare di Villa Crespi a Orta San Giulio e del bistrot in piazza Martiri a Novara, oltre che di numerosi altri locali. Il format, ormai collaudato, prevede che lo chef si rechi in un ristorante che ha problemi di gestione e aiuti i proprietari ad uscire dalla difficile situazione, sia riportando l'armonia nel locale, sia rimodernando la struttura e donando un nuovo menù alla cucina.

La prima puntata della nuova stagione, andata in onda domenica 2 aprile su Sky e disponibile in replica e on demand, si è svolta nel novarese, per la precisione a Casalbeltrame al ristorante 'L Civel, dove i titolari Paolo e Giovanna sono stati aiutati e consigliati dallo chef. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cannavacciuolo gioca in casa: la prima "Cucina da incubo" è un ristorante novarese

NovaraToday è in caricamento