rotate-mobile
Giovedì, 1 Dicembre 2022
Attualità

Riscaldamenti, quando si possono accendere i termosifoni a Novara

Le regole per l'accensione degli impianti di riscaldamento nel novarese e nel Vco

Rinviata la data di accensione dei riscaldamenti anche a Novara.

Novara rimanda l'accensione dei riscaldamenti: l'ordinanza del sindaco

Il ministero della transizione ecologica, nel piano nazionale per il contenimento dei consumi di gas naturale, punta a "realizzare da subito risparmi utili per prepararsi a eventuali interruzioni delle forniture di gas dalla Russia". L'obiettivo è quello di ridurre i consumi, introducendo limiti sulla temperatura negli ambienti, sulle ore giornaliere di accensione e sulla durata del periodo di riscaldamento.

Termosifoni: quando accenderli

La provincia di Novara fa parte della fascia climatica E, come la maggior parte del Vco. In tempi normali i novaresi avrebbero potuto accendere i termosifoni il 15 ottobre e spegnerli il 15 aprile per un periodo massimo di 14 ore al giorno. Il nuovo piano di risparmio prevede, invece, che i riscaldamenti siano accesi per 13 ore al giorno da sabato 22 ottobre a venerdì 7 aprile. Alcuni Comuni, come Novara, hanno emesso ordinanze che spostano al 29 ottobre la data di accensione. 

La parte più a nord del Vco, invece, rientra nella fascia climatica F, quindi non è sottoposta a nessuna limitazione, visto il clima più freddo. 

riscaldamenti quando-2-2

Termosifoni: le nuove regole

É stato stabilito anche che negli uffici, sia pubblici che privati, la temperatura dovrà essere inferiore di un grado, passando da 20° a 19°. Viene inoltre posticipato il periodo di accensione delle caldaie. L’avvio degli impianti termici viene ridotto di 15 giorni (posticipando di 8 giorni la data di inizio e anticipando di 7 giorni la data di fine esercizio).

A queste regole sono però fatte salve le utenze sensibili, ad esempio gli ospedali, le RSA e le case di ricovero.

Piano riscaldamento: i consigli del Governo

Ai cittadini si consiglia, inoltre, di ridurre i consumi e i relativi costi in bolletta nei seguenti modi con alcune misure volontarie come:

  • abbassare la fiamma del fuoco sotto la pentola dopo l’ebollizione
  • ridurre la durata delle docce
  • avviare lavatrice e lavastoviglie solo a pieno carico
  • staccare la spina di apparecchi e dispositivi che non sono in funzione
  • non mettere in stand by tv e decoder.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riscaldamenti, quando si possono accendere i termosifoni a Novara

NovaraToday è in caricamento