Attualità Borgomanero

Sonno sicuro nei bambini, donato all'ospedale di Borgomanero un dispositivo polisonnografico

Lo strumento, donato dall'associazione Andrea Valentini Odv di Oleggio, potrà essere usato per l'individuazione dei disturbi del sonno

É stata presentata ieri, martedì 7 febbraio, presso la sala d'attesa dell'abulatorio pediatrico dell'ospedale di Borgomanero la donazione da parte dell'associazione Andrea Valentini Odv di Oleggio di un dispositivo polisonnografico completo di software remlogic a favore della struttura complessa di Pediatria.

La polisonnografia è un test mirato alla studio e all'individuazione dei disturbi del sonno. Durante la notte, mentre una persona dorme, una particolare strumentazione rileva e registra alcuni parametri fisiologici fondamentali, come l'attività cerebrale, la respirazione, i livelli di ossigeno ecc. L'esecuzione dell'esame in età pediatrica è utile per caratterizzare la respirazione durante il sonno del bambino ed effettuare un'accurata diagnosi delle apnea notturne nei bambini.

"Avere a disposizione un dispositivo tecnologico all'avanguardia - ha commentato Simona De Franco, direttrice della struttura complessa di Pediatria - consente una diagnosi precoce e di prevenire complicazioni nella crescita del bambino. L'associazione Andrea Valentini, già al fianco di altre iniziative a sostegno della Pediatria, ancora una volta ha dimostrato una sensibilità pronta e delicata nei confronti dell'infanzia".

Nei bambini può infatti verificarsi l'apnea ostruttiva del sonno (Osa - Obstructive sleep apnea) quando un bambino smette di respirare parzialmente o completamente durante il sonno in maniera ciclica. L'apnea ostruttiva del sonno colpisce molti bambini e si riscontra più comunemente nei bambini di età compresa tra 2 e 6 anni, ma può verificarsi a qualsiasi età. La valutazione dei bambini con sospetti disturbi del sonno e la diagnosi di apnea notturna nei bambini viene effettuata mediante l'esecuzione della polisonnografia attraverso la quale è possibile caratterizzare il sonno del bambino con il monitoraggio di alcuni parametri fisiologici.

"Grazie alla solidarietà e la generosità dell'associazione Andrea Valentini di Oleggio - ha aggiunto Angelo Penna, direttore generale dell'Asl di Novara - il reparto di Pediatria e anche quello di Otorinolaringoiatria possono avere a disposizione un'apparecchiatura che consente di prevenire i disturbi del sonno, in particolare per una fascia di età particolarmente delicata e fragile come quella infantile, evitando complicanze nello sviluppo evolutivo del
bambino".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sonno sicuro nei bambini, donato all'ospedale di Borgomanero un dispositivo polisonnografico
NovaraToday è in caricamento