Venerdì, 15 Ottobre 2021
Attualità

Coronavirus, dissequestrato il lotto di vaccini AstraZeneca bloccato dopo la morte dell'insegnante biellese

Il lotto era stato sequestrato dalla Procura di Biella dopo la morte del docente Sandro Tognatti: le analisi hanno chiarito che non c'è correlazione

Il lotto di vaccini AstraZeneca posto sotto sequestro dalla Procura di Biella è di nuovo utilizzabile. 

Sono state infatti dissequestrate 393.600 dosi del lotto ABV5811 che erano state sequestrate lo scorso 15 marzo, dopo la morte di Sandro Tognatti, l'insegnante biellese del Conservatorio di Novara morto qualche ora dopo aver ricevuto una dose di vaccino. Dai risultati dell'autopsia infatti sembra non ci sia correlazione tra la morte del professore e la vaccinazione.

Dopo le analisi e le indagini quindi è stato disposto che il lotto sia di nuovo utilizzabile

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, dissequestrato il lotto di vaccini AstraZeneca bloccato dopo la morte dell'insegnante biellese

NovaraToday è in caricamento