menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, tre ventilatori polmonari per l'ospedale di Borgomanero grazie a Fondazione Comunità Novarese onlus

I tre ventilatori polmonari per rianimazione, definiti critical care, sono indispensabili per ventilare pazienti intubati

Tre ventilatori polmonari in arrivo al Reparto di Rianimazione dell’Ospedale SS. Trinità di Borgomanero grazie all’intervento della Fondazione Comunità Novarese onlus. Il contributo, del valore di 75.000 euro, è reso possibile grazie a una donazione di 50.000 euro della Ditta Fratelli Pettinaroli Spa, ad una sinergia tra il Fondo Paffoni, il Fondo Zucchetti e il Fondo Ospedale Ss. Trinità Borgomanero costituiti presso FCN e al Fondo Emergenza Coronavirus costituito dalla Fondazione per fronteggiare l’emergenza, non solo sanitaria ma anche socio-economica.

I tre ventilatori polmonari per rianimazione, definiti critical care, sono indispensabili per ventilare pazienti intubati. Questi tipi di ventilatori servono per il trattamento dell’insufficienza respiratoria nei pazienti ventilati invasivamente; si tratta di tecniche salvavita alla quale si ricorre nella gestione di pazienti estremamente malti con gravi insufficienze respiratorie.

“Il territorio di Borgomanero – commenta il presidente della Fondazione Comunità Novarese onlus Cesare Ponti – dimostra da sempre grande generosità e, in questo momento così difficile, con piacere, scegliamo di contraccambiare e dar seguito, in modo tempestivo, alla richiesta dell’Ospedale SS. Trinità per venire incontro alle esigenze portate dall’emergenza sanitaria. Ci è possibile farlo grazie all’interesse e alla partecipazione che, ancora una volta, dimostrano i nostri donatori; primi tra tutti quelli che hanno scelto di costituire un Fondo presso FCN e che, oggi, si mettono in prima linea per rispondere alle necessità”.

“Desidero esprimere la mia più sincera gratitudine alla Fondazione Comunità Novarese onlus – aggiunge la dott.ssa Arabella Fontana, Direttore generale ASL NO Novara -  La generosa donazione rappresenta un rilevante e necessario contributo per incrementare la dotazione di ventilatori polmonari per la Terapia Intensiva dell’Ospedale SS. Trinità di Borgomanero, riservata ai pazienti COVID positivi più gravi sempre più numerosi e bisognosi di cure. A nome dell’ASL NO ringrazio la Fondazione e il Presidente Cesare Ponti per averci aiutato a fare la differenza. Il loro sostegno incoraggia l’impegno costante ed il sacrificio quotidiano del Personale tutto (medici, infermieri, OSS, tecnici ecc.) nel prestare assistenza e cura ai malati affetti da questa nuova patologia infettiva”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, in Piemonte si potrà fare visita ai pazienti ricoverati in ospedale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento