Venerdì, 25 Giugno 2021
Attualità

Donazione al Maggiore: un nuovo respiratore per la terapia intensiva

Il dono è arrivato dalla famiglia Sibilia

La foto della donazione

Una nuova donazione per la terapia intensiva. La famiglia Sibilia ha consegnato al Maggiore di Novara un respiratore per la terapia intensiva. Un dono fatto per ricordare Angelo Sibilia, scomparso prematuramente anni fa. Una scelta di comune accordo con tutta la famiglia.

“Abbiamo pensato che fosse nostro dovere sostenere l’attività dell’ospedale, - dice il figlio Alberto, contitolare della Sibilia Srl di Castelletto – abbiamo quindi contattato l’unica ditta italiana che produce questi macchinari e lo abbiamo acquistato”. La famiglia ha attesa qualche tempo in più, perché “ci è stato spiegato che la precedenza sarebbe stata data alla Protezione civile. Ora l’apparecchio è arrivato e siamo davvero orgogliosi di averlo potuto donare all’ospedale di Novara: è uno strumento, infatti, che sarà molto utile anche quando sarà finita l’emergenza”.

Il grazie del Maggiore è stato è stato immediato: “Alla famiglia va il nostro sentito ringraziamento – ha detto il direttore generale Mario Minola – l’apparecchio sarà fondamentale per gestire le patologie di elevata complessità di cui si occupa l’azienda ospedaliero-universitaria di Novara e poter essere utile in caso di ripresa dell’emergenza epidemica”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donazione al Maggiore: un nuovo respiratore per la terapia intensiva

NovaraToday è in caricamento