La polizia festeggia il suo 167esimo compleanno

La cerimonia al Castello di Novara

Grande festa al Castello di Novara per il 167esimo anniversario della fondazione della polizia di stato.

"Gli otto mesi trascorsi a Novara mi sembrano in questo momento più del doppio tante sono state le iniziative che abbiamo condiviso con i colleghi e con l'intera città. - ha detto il questore Rosanna Lavezzaro durante la cerimonia-  Novara è una città con un tessuto sociale forte e sano che ha reso un po' più semplice il mio lavoro. Il bilancio di questi otto mesi è indiscutibilmente positivo". 

Positivo il bilancio degli ultimi 12 mesi: 192 persone espulse, 25 persone arrestate per droga e 25 chili di stupefacenti sequestrati, 78 gli arresti totali operati dalla squadra mobile. Nel corso dell'anno sono stati rilasciati oltre 14mila permessi di soggiorno, con tempi di attesa dimezzati. 

Durante la cerimonia sono stati premiati per meriti speciali alcuni agenti che hanno svolto e coordinato diverse operazioni:

- Promozione per merito straordinario all’assistente capo Giammaria Trento perchè durante un intervento nel novembre del 2015 ha bloccato un malvivente che aveva sparato sui passanti, rimanendo gravemente ferito.
- Encomio per il sostituto commissario Marco Fullin e il sovrintendente capo Lanfranco Iannaccone per un’attività investigativa del 2016, che ha portato ad assicurare alla giustizia tre cittadini albanesi, responsabili di tentato omicidio.
- Encomio per l’agente scelto Marco Peperoni per l’arresto nel 2015 di un cittadino moldavo, responsabile di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.
- Lode al sovrintendente capo Mauro Marchetti e all’assistente capo coordinatore Fausto Modonutti e agli assistenti capo Maurizio Boggiani e Stefano Alberini per un’attività investigativa del 2016 che ha portato all’arresto di tre persone responsabili di tentato omicidio.
- Lode per il vice ispettore Marra per l’arresto di due persone, responsabili di aver sottratto alle Ferrovie dello Stato un’ingente quantità di rame nel 2016.
- Lode per l’assistente capo Marco Garavaglia e per l’agente scelto Valentino Passarello, per l’arresto di due individui per il reato di sequestro di persona a scopo di rapina.

Il questore ha consegnato una targa a Nicola e Andrea Stofella, figli del sovrintendente capo Mauro Stofella, morto in servizio per un malore nel settembre del 2018. Infine è stato premiato Antonio Nacca, 35 anni, ex membro della polizia per i suoi meriti sportivi. Nacca infatti ha stabilito un nuovo record del mondo nei 3000 metri Classe M95 durante gli ultimi Campionati Italiani. Nella stessa competizione ha vinto gli 800 m e i 1.500 m e solo due giorni fa ha realizzato il record del mondo sul miglio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Novara, aereo vola basso sulla città: ecco il perchè

  • Coronavirus, da domenica il Piemonte è zona arancione: cosa è consentito fare

  • Incidente sul lavoro a Novara: morto un operaio di 36 anni

  • Nuovo Dpcm Natale 2020: le regole allo studio per pranzi, cene e parenti

  • Bambino di 4 anni colpito al volto dal calcio di un cavallo

  • Coronavirus, nuova ordinanza del ministro Speranza: il Piemonte passa in zona arancione

Torna su
NovaraToday è in caricamento