menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il trapper Drefgold beccato con marijuana e contanti: salta il concerto a Borgomanero

Il noto trapper avrebbe dovuto esibirsi alla Festa dell'Uva

Niente concerto a Borgomanero per il trapper milanese Drefgold, trovato qualche settimana fa in possesso di marijuana e di migliaia di euro in contanti, come riportano i colleghi di MilanoToday

Il noto cantante milanese aveva in programma un concerto alla Festa dell'Uva il 4 settembre, ma il giudice ha disposto per il giovane l'obbligo di firma, che di fatto impedisce al trapper di prsentarsi a Borgomanero. Al suo posto si esibirà Mondo Marcio.

L'arresto di Drefgold

La polizia ha effettuato un controllo nell'abitazione milanese del giovane il 25 agosto perché alcuni vicini avevano segnalato la presenza di un gruppo di ragazzi rumorosi sotto le finestre della sua villetta, probabilmente fan e amici del cantante. I poliziotti del commissariato di Rho, guidati dal dirigente Maria Antonietta Scarinci, venerdì mattina si sono appostati sull'uscio di casa Specolizzi, hanno osservato l'ingresso di una mezza dozzina di giovani e intorno alle 9,30, quando DrefGold è uscito per prendere un volo (doveva esibirsi in un concerto), lo hanno bloccato.

Risultato, da quanto è trapelato: un sacchetto con oltre 110 grammi di marijuana, un pezzo di hashish da una 40ina di grammi, minime dosi di 'fumo' in tasca a tre dei cinque ospiti del ragazzo. E tutti quei soldi in contanti.

 "E' un consumatore di cannabis e la sostanza era per uso personale", ha spiegato l'avvocato Niccolò Vecchioni, legale del trapper. "E' roba mia", ha ammesso DrefGold durante l'udienza di convalida alle direttissime, sabato mattina. I soldi però, ha spiegato, vengono dalle royalties della sua professione e nulla c'entrano con la droga. 

Specolizzi è incensurato e aveva una segnalazione come assuntore: qualche tempo fa era stato pizzicato dalla Finanza a un festival con 8 grammi di hashish. Non essendo stato possibile provare lo scambio di sostanza stupefacente con gli ospiti dell'artista, è stato rinviato a giudizio con l'obbligo di firma senza l'applicazione della custodia cautelare. 

'DrefGold', che lo scorso anno ha pubblicato il suo primo album solista 'Kanaglia', ha anche collaborato con il noto 'trapper' Sfera Ebbasta: notissimo tra i giovanissimi, su Youtube i suoi video superano i 5 milioni di visualizzazioni

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Verbano Cusio Ossola

Baveno, chiusa la scuola materna per covid: bambini in quarantena

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento