Sabato, 25 Settembre 2021
Attualità

Frontiere urbane, proseguono i workshop

Progetto sostenuto da Compagnia di San Paolo con il bando “Valorizzazione a rete delle risorse urbane e territoriali” e realizzato dall’assessorato alla Cultura in partnership con la cooperativa “Aurive” e le associazioni “CreAttivi” e “Rest-art”.

Proseguono i workshop del progetto Frontiere Urbane, progetto sostenuto da Compagnia di San Paolo con il bando “Valorizzazione a rete delle risorse urbane e territoriali” e realizzato dall’assessorato alla Cultura in partnership con la cooperativa “Aurive” e le associazioni “CreAttivi” e “Rest-art”.

Il prossimo appuntamento, con Giuliano Gaia, sarà alle 10 del 15 dicembre al Castello visconteo-sforzesco. Giuliano Gaia da oltre vent’anni lavora per rendere il museo un luogo più amichevole e accessibile per ogni tipo di pubblico, primacome responsabile New Media al Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano, poi come co-fondatore di “InvisibleStudio”, società d’innovazione culturale con sede a Londra, che collabora con musei e università italiane e internazionali su temi di innovazione culturale. Autore di libri e paper sul tema, dal 2016 è anche docente di Comunicazione Digitale per le Arti presso l’Università Iulm di Milano.

Il workshop, coordinato dalla cooperativa “Aurive”, rientra in una programmazione che si concluderà a marzo 2019. Gli incontri, partiti in novembre. Il workshop è gratuito e avrà una durata di due ore, dalle 10 alle 12.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frontiere urbane, proseguono i workshop

NovaraToday è in caricamento