rotate-mobile
Attualità

Dal 1° febbraio green pass obbligatorio per entrare nei negozi: le prime anticipazioni sul Dpcm in arrivo

Nelle prossime ore un nuovo provvedimento del governo stabilirà quali eccezioni ci saranno all'obbligo di certificato verde negli esercizi commerciali

Dal 1° febbraio servirà il green pass anche per entrare in alcuni negozi. 

Il decreto del 5 gennaio aveva già stabilito che, a partire da febbraio, servirà il green pass base (che si ottiene anche con tampone) per entrare in alcuni esercizi commerciali, "fatte salve le eccezioni - era precisato - che saranno individuate con atto secondario". L'atto secondario, cioè un Dpcm, dovrebbe arrivare nelle prossime ore. Ecco le prime anticipazioni.

Green pass e super green pass: quando servono e quali sono le nuove regole

Le nuove regole dal 1° febbraio

Il queste ore il Governo sta lavorando ad un nuovo Dpcm. Già il decreto varato lo scorso 5 gennaio, oltre all'obbligo vaccinale per gli over 50, stabiliva che fino al 31 marzo è consentito esclusivamente ai soggetti in possesso di certificazione verde (che si ottiene anche tampone antigenico rapido o molecolare con risultato negativo) "ai pubblici uffici, servizi postali, bancari e finanziari, attività commerciali" dal 1° febbraio, con l’esclusione di "quelli necessari per assicurare il soddisfacimento di esigenze essenziali e primarie della persona". 

Tra questi, sicuramente, ci saranno supermercati, farmacie e studi veterinari, ma dovrebbero essere inclusi anche tabaccai, edicole, librerie, negozi di giocattoli e, per esigenze inderogabili, anche ambulatori medici e dentistici. Il Dpcm chiarirà quindi quali saranno i negozi e le attività considerate "essenziali" alle quali quindi si potrà accedere senza green pass: per tutte le altre invece occorrerà avere almeno l'esito di un tampone negativo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal 1° febbraio green pass obbligatorio per entrare nei negozi: le prime anticipazioni sul Dpcm in arrivo

NovaraToday è in caricamento