menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fallimento Vigilanza group service: buone notizie per i lavoratori novaresi a rischio

A partire dal primo gennaio 2020 un altro istituto sempre di Biella acquisirà gli 89 lavoratori fra cui i 20 novaresi e del Vco

Momentanee, ma pur sempre buone notizie con un pizzico di speranza per il futuro. Per quattro mesi è al sicuro il futuro degli 89 lavoratori a rischio in seguito al fallimento dell'istituto di Vigilanza Group service. Fra questi 89, 20 lavoratori svolgono servizio nei tribunali e procure di Novara, Biella, Vercelli, Verbania. 

"Ieri c'è stato un un'incontro con tutte le organizzazioni sindacali, - ha detto Mattia Rago di Fisascat riferendosi a venerdì 27 - dove si è raggiunto un accordo che per quattro mesi dal primo gennaio 2020 l'Istituto di vigilanza Mek Pol anch'esso di Biella acquisirà gli 89 lavoratori. Naturalmente per il momento ci riteniamo soddisfatti in quanto così facendo abbiamo potuto far sì che questi lavoratori prendano una boccata d'ossigeno, dico per il momento poiché tra quattro mesi la società affittuaria potrà decidere se acquistare o meno la Group Service in difetto di ciò si dovrà attivare nuovamente la procedura prevista dalla legge". Priorità del momento è "far recuperare le mensilità mancanti ai lavoratori, in questi quattro mesi monitoreremo costantemente quello che accade per tutelare i lavoratori".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, il Piemonte verso la zona gialla: le nuove regole

Attualità

Autostrada, chiuso lo svincolo di Novara tra la A4 e la A26

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento