I consulenti del lavoro di Novara contribuiscono alla raccolta fondi regionale ‘Io ci sono’ per acquistare e donare una terapia sub intensiva

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NovaraToday

I consulenti del lavoro della provincia di Novara contribuiscono alla raccolta fondi 'Io ci sono' sostenuta da tutti gli Ordini dei consulenti del lavoro del Piemonte, dall’Associazione nazionale dei consulenti del lavoro, dal Consiglio regionale del Piemonte, con lo scopo di acquistare un sistema di monitoraggio per terapia sub intensiva da donare al sistema ospedaliero della nostra regione.

"L’emergenza coronavirus - spiega Bartolomeo La Porta, presidente dell'Ordine dei consulenti del lavoro di Novara - ha bloccato le nostre attività, ma non ha fermato la solidarietà, che è la vera protagonista positiva di questo momento difficile. Abbiamo quindi deciso di partecipare attivamente a questa campagna di raccolta fondi che permetterà di acquistare un sistema di monitoraggio per terapia sub intensiva, una attrezzatura richiesta dagli ospedali. Noi professionisti novaresi stiamo già effettuando donazioni. Invitiamo altri colleghi e anche i cittadini, visto che è aperta a tutti, a fare lo stesso. Se ci darete una mano, potremo al più presto consegnare la strumentazione e intervenire prima che la situazione del paziente affetto da problemi respiratori degeneri".

La raccolta fondi 'Io ci sono' è stata attivata sulla nota piattaforma on line gofundme.com. Per dare il proprio contributo basta collegarsi a questo link: https://www.gofundme.com/f/io-ci-sono-a-sostegno-di-regione-piemonte e cliccare su 'Dona'.

"Chi volesse contribuire con cifre consistenti, che la piattaforma di raccolta non può gestire - aggiunge La Porta - dovrà avvisare preventivamente i promotori della raccolta e potrà poi versare direttamente sul conto intestato alla Regione Piemonte con Iban IT29H0200801152000100689275, inserendo nella causale la dicitura: #IOCISONO. I fondi raccolti attraverso la piattaforma on line saranno temporaneamente depositati presso la fiduciaria Claudia Porchietto, deputato della Repubblica, e subito trasferiti sul conto della Regione Piemonte. Siamo fiduciosi, ce la faremo, perché il Piemonte è più forte di qualsiasi virus".

Torna su
NovaraToday è in caricamento