Il sogno di Alessia in un romanzo di Gianni Dal Bello

Alla ricerca dell'anima della ragazza cui è dedicata Casa Alessia, aiutati dalla Filosofia e dalla Letteratura

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NovaraToday

Dove finiscono i sogni? Dove finiscono le anime? Come il desiderio di una giovane può trasformarsi in realtà? A queste domande ha provato a dare una risposta Gianni Dal Bello, giornalista novarese, autore del romanzo "Il sogno di Alessia", pubblicato da Edizioni Leucotea, presentato al Salone Internazionale del Libro di Torino. Il libro si ispira alla straordinaria vicenda di Alessia Mairati, la giovane sognatrice partita per l'Ecuador e deceduta con la madre in un incidente aereo. A lei è dedicata Casa Alessia, onlus che opera in quattro continenti. «L'io narrante - spiega Dal Bello - quindi, è quello del sogno, che decide di manifestarsi attraverso l’unico oggetto inanimato che possa contenere sogni: un libro. Alessia, all'età di 16 anni, vince una borsa di studio per recarsi per un anno in Ecuador. La ragazza scrive mail ai genitori, riferendo della sua nuova vita, e soprattutto del problema dei bambini di strada, delle visite fatte in un orfanotrofio, della povertà e della disuguaglianza. Un giorno, a causa di uno shock anafilattico, entra in coma. Qui nasce il sogno: in una dimensione gialla, Alessia percepisce un senso di benessere, mescola tempi e cose. Per riportarla in Italia viene organizzato un viaggio in aeroambulanza, ma il velivolo urta un altro aereo, s'incendia e con Alessia e la mamma Paola, muoiono altre cinque persone, proprio come profetizzato dal sogno». Nel raccontare questa incredibile storia, l'autore prova a esplorare il complesso rapporto anima-corpo; un rapporto vitale, affascinante, che si presenta attraversando varie discipline: la Letteratura, la Scienza, la Filosofia, la Religione. Il volume è disponibile in tutte le librerie italiane e nei principale book store online. E' in corso un tour di presentazione che dopo il Salone del Libro di Torino proseguirà con il Festival della Cultura mediterranea di Imperia, Sondrio, Asti e nell'estate toccherà diverse regioni italiane dall'Emilia alla Puglia.

Torna su
NovaraToday è in caricamento