"Il sostantivo persona viene prima dell'aggettivo malato"

In occasione della XXVIII Giornata del Malato il "Popolo della Famiglia" fa proprie le parole di Papa Francesco

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NovaraToday

"Ad una decina di giorni dalla Giornata della Vita l'11 febbraio ci troviamo a celebrare la Giornata del Malato. Ci auguriamo che la distanza ravvicinata di questi due appuntamenti riesca a catturare l'attenzione anche del più distratto in materia di centralità della persona". Ad affermare questo è Elisa Tacchelli, referente de "Il Popolo della Famiglia" del territorio dell'alto novarese.

"L'attenzione alla persona - continua Tacchelli - rappresenta il cuore del nostro programma e per questo motivo ci adoperiamo affinché la vita venga tutelata, dal concepimento fino alla morte naturale. Non abbiamo ancora rappresentanti in Parlamento ma lavoriamo affinché coloro che già ci sono si impegnino a veicolare energie e risorse per alleviare le difficoltà dei malati e dei loro famigliari, perché possano vivere in maniera dignitosa, senza sentirsi abbandonati dallo Stato. In questa occasione ci tengo a precisare che, prima di tutto, esiste il diritto alla cura che è indipendente dalle possibilità di guarigione".

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento