rotate-mobile
Attualità

Novara, al via il progetto del Ravizza sul consumo consapevole

Da febbraio ad aprile, un fitto calendario di laboratori ed attività per quasi 700 allievi della scuola media, per conoscere gli alimenti che fanno bene alla salute e all'ambiente

Hanno preso avvio mercoledì 14 febbraio i laboratori didattici, rivolti agli studenti delle scuole medie di Novara, organizzati dall'Istituto Giuseppe Ravizza, con l'obiettivo di promuovere la cultura del consumo consapevole e responsabile tra i più piccoli.

In particolare, il progetto dal titolo "Viaggio nel gusto sano e sostenibile" coinvolge sei scuole secondarie di primo grado del territorio, per un totale di quasi 700 studenti e circa 50 ore di formazione e informazione specifica erogate dai docenti dell'istituto nell'arco di 12 incontri, tra metà febbraio a fine aprile. 

I laboratori declinano una proposta didattica all'insegna di esperienze immersive per attivare l'interesse e l'attenzione degli alunni, stimolando i sensi, la curiosità, il ragionamento e quindi l'apprendimento. La metodologia impiegata è quella del learning by doing, con la quale imparare a scegliere gli alimenti che fanno bene alla salute e al pianeta; distinguere le informazioni autentiche dalle opinioni, i luoghi comuni e i falsi miti; comprendere gli effetti del cibo sul corpo e sulla mente; valorizzare i prodotti locali attraverso ricette gustose e sane, fino ad approcciare gli alimenti del futuro, come gli insetti. Per farlo, tra le tante attività svolte finora, i giovani allievi hanno messo letteralmente le mani in pasta in cucina, preparando centrifugati salutari e succhi di frutta ricchi di vitamine o rispondendo a quiz interattivi e divertenti a caccia di informazioni fasulle.  

"Il progetto - ha dichiarato la dirigente scolastica Fulvia Carbonera - è anzitutto una vera e propria proposta educativa per tutti gli studenti e realizza percorsi dinamici e interattivi in un raccordo didattico tra diversi gradi d’istruzione. Ad oggi, i primi riscontri restituiscono grande soddisfazione da parte di tutti".

Continua a leggere su NovaraToday
Seguici anche su Facebook e sul nostro canale WhatsApp

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novara, al via il progetto del Ravizza sul consumo consapevole

NovaraToday è in caricamento