menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Isola Bella

Isola Bella

Riaprono Isola Bella e Isola Madre: al via la stagione da lunedì 18

Per il parco del Mottarone si deve attendere fino a sabato 23

Inizia ufficialmente domani, lunedì 18 maggio, la stagione 2020 del Lago Maggiore, riaprono i musei di Isola Bella e Isola Madre, dopo l’inaugurazione del Parco Pallavicino del 4 maggio. Così saranno aperte tutte le destinazioni delle Terre Borromeo. 

Tutto aperto nel pieno rispetto delle misure di sicurezza e per questo Sag, l’azienda che gestisce i vari siti, consiglia di acquistare online i biglietti e di utilizzare l’applicazione Ufirst per azzerare le code in biglietteria. Nei musei si entrerà in modo distanziato.

All’Isola Bella si potrà visitare la mostra “Vitaliano VI. L’invenzione dell’Isola Bella”, a Palazzo Borromeo fino al primo novembre 2020, che celebra i 400 anni dalla nascita di Vitaliana IV Borromeo. Pitture, sculture, medaglie, documenti, opere mai esposte si potranno osservare a palazzo. Ma non è l’unica attività dell’isola. Nell’antico borgo dei pescatori, il Vicolo del Fornello rinnova alcune delle sue vetrine monomarca per lo shopping in boutique. Saranno a disposizione anche gli appartamenti Borromeo’s Dream Home per poter pernottare.

All’Isola Madre sono invece protagoniste le fioriture, le specie esotiche, i profumi e le piante rare. Accanto alla fontana delle ninfee e alla Cappella di San Vittore, si trovano la Caffetteria e il bookshop completamente rinnovati. Gli spazi sono stati ampliati con i vecchi locali delle serre, preservando lo stile e i materiali, come il pavimento in cotto completamente recuperato. Anche qui per la prima fase di apertura è possibile usufruire solo del servizio da asporto.

Il Parco Pallavicino è invece aperto dal 4 maggio e si possono così già ammirare viali alberati, giardini e fiori e anche 50 specie tra mammiferi e volatili che sono il punto forte di questo luogo che ospita anche una Fattoria, dove pascolano liberamente daini, caprette, lama, alpaca e pecore. Restano ancora chiuse per motivi di sicurezza l’area giochi e picnic. Il servizio di caffetteria è disponibile ma solo per asporto.

Si dovrà attendere invece il 23 maggio per il Parco del Mottarone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Verbano Cusio Ossola

Baveno, chiusa la scuola materna per covid: bambini in quarantena

Attualità

Coronavirus, in Piemonte si potrà fare visita ai pazienti ricoverati in ospedale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento