rotate-mobile
Attualità

La storia del circuito ciclistico del Balmone di Maggiora in un libro in uscita il 20 aprile

"...su per il Balmone - La grande storia del ciclismo a Maggiora" di Emanuele Poggia

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NovaraToday

“…su per il Balmone - La grande storia del ciclismo a Maggiora” è il titolo del libro che verrà presentato alle 16 di sabato 20 aprile nel salone Soms in via Antonelli 2 a Maggiora. Ospite d’onore sarà Franco Balmamion, vincitore di tre edizioni del Circuito del Balmone, oltre a due Giri d’Italia. Autore dell’opera è Emanuele Poggia, 37 anni, laureato in Economia Aziendale e di professione project manager, da sempre appassionato di tematiche sportive e di storia locale, per le quali ha collaborato con testate giornalistiche, televisive e radiofoniche. La pubblicazione si compone di 200 pagine ed è realizzata dalla Scuola Serale di Disegno “architetto Alessandro Antonelli” di Maggiora. Il Circuito ciclistico del Balmone è stato una kermesse che dall’immediato dopoguerra fino alla metà degli anni ’70 si svolgeva a Maggiora sulla mitica salita del Balmone, quindi ben prima che questa zona diventasse famosa per l'impianto di motocross. Un evento che ha dato inizio all’infinita parabola di popolarità sportiva del paese di Maggiora e che ha visto sfilare, tra migliaia di tifosi, tutti i più grandi campioni del ciclismo del tempo: Lino Fornara, Gino Bartali, Fausto Coppi, Fiorenzo Magni, Louison Bobet, Vittorio Adorni, Franco Balmamion, Felice Gimondi, Michele Dancelli, Eddy Merckx e tanti altri ancora. Il volume presenta una panoramica completa su tutte le ventisette edizioni del Gran Premio del Balmone andate in scena tra il 1945 e il 1974 con cronache, classifiche, curiosità e retroscena corredati da numerose fotografie e documenti dell’epoca. A completare questa sezione sono poi una retrospettiva su quanto già in precedenza, a partire dal 1910 e a cavallo tra le due guerre, si svolgeva a Maggiora ed il racconto di tutto quanto è seguito fino ai giorni nostri, tra ciclismo su strada, ciclocross e mountain bike. L'opera si rivolge agli appassionati di ciclismo e, più in generale, a tutti quanti desiderano approfondire o rivivere i fasti di quella che è stata una delle kermesse più importanti a livello nazionale in occasione del cinquantesimo anniversario dalla sua ultima edizione disputata. In questo senso si presenta adatta tanto a chi ha vissuto in prima persona l’epoca del ciclismo sul Balmone, quanto alle nuove generazioni, che conoscono Maggiora, principalmente, come terra di motori. Sabato 20 aprile, la presentazione sarà l'occasione per un incontro con l'autore, che dialogherà con i protagonisti della storia, per un'esposizione di cimeli storici e per una mostra di pittura degli allievi del Laboratorio della Creatività organizzato dall'associazione Stop Solitudine, i quali esporranno le proprie opere a tema "ciclismo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La storia del circuito ciclistico del Balmone di Maggiora in un libro in uscita il 20 aprile

NovaraToday è in caricamento