Martedì, 23 Luglio 2024
Attualità

Lavori da 28 milioni di euro sul canale Regina Elena: cantiere al via nel prossimo inverno

Gli interventi saranno tre, e riguarderanno nello specifico la Galleria Motto d’Oneggio, il Ponte Canale e la Galleria Loreto

Canale Regina Elena e del diramatore Alto Novarese: 28 milioni di euro per la manutenzione straordinaria. Questo è l’importante finanziamento disposto nel corso della prima riunione della Cabina di regia per l’emergenza idrica in favore della Regione Piemonte, che consentirà a Est Sesia, il maggior consorzio di irrigazione in Italia, di realizzare tre importanti interventi su una delle più importanti infrastrutture idriche della Regione.

Le decisioni prese dalla Cabina di regia voluta dal Governo hanno riguardato cinque interventi ritenuti urgenti in cinque diverse Regioni. Il finanziamento destinato al Piemonte riguarda opere di manutenzione straordinaria per il miglioramento della tenuta idraulica, del trasporto della risorsa idrica e del suo risparmio, che interesserà i comuni del novarese di Varallo Pombia, Pombia, Marano Ticino, Oleggio, Bellinzago Novarese e Cameri, per un valore complessivo di 27,8 milioni di euro. Gli interventi saranno tre, e riguarderanno nello specifico la Galleria Motto d’Oneggio, il Ponte Canale e la Galleria Loreto.

I progetti selezionati sono stati presentati nel dettaglio nel corso di una conferenza stampa nella sede di Est Sesia, con gli interventi di Marco Protopapa, assessore all’Agricoltura, Matteo Marnati, assessore all’Ambiente, Energia, Innovazione e Ricerca, Camillo Colli, presidente di Est Sesia, e Mario Fossati, direttore generale di Est Sesia.

Il finanziamento ottenuto riguarda in particolare tre lotti presentati da Est Sesia nel quadro di una serie più articolata di progetti esecutivi già cantierabili in sottoposti al vaglio del Pnrr per oltre 260 milioni complessivi.  Questi primi tre progetti sono stati giudicati più urgenti tra quelli che riguardano il sistema Elena-Diramatore Alto Novarese. Nello specifico, si tratta del rifacimento di un ponte canale, la struttura che consente a un canale artificiale di superare una strada nel Comune di Oleggio, per un valore di circa 4 milioni, la ristrutturazione della Galleria Loreto, subito dopo il ponte canale, dove sarà realizzata una nuova vasca frangiflutti completa di parapetto e posizionata a quota più alta, e la ristrutturazione della galleria Motto d’Oneggio a Varallo Pombia. Per le gallerie sono previste anche opere di impermeabilizzazione e sistemazione strutturale.

L’intervento sul ponte canale prevede la demolizione delle ultime due campate ed è studiato in modo da essere realizzato in due fasi successive. La prima, di preparazione, avverrà senza interrompere il flusso d’acqua del canale, e prevede la costruzione delle travi principali e degli altri elementi prefabbricati, la realizzazione in sito dei micropali e delle parti di fondazione che non richiedono la disattivazione del canale esistente. La seconda fase si svilupperà rigorosamente nei 6 mesi invernali di asciutta, e prevede la demolizione del ponte esistente, la costruzione dei tratti di monte e di valle, il montaggio delle travi longitudinali e delle predalles, la realizzazione della soletta di fondo, la realizzazione delle finiture e collaudi.

"Si tratta di una prima e rapida risposta a livello statale rispetto ai problemi causati dalla siccità dell'anno scorso - commenta Mario Fossati, direttore generale di Est Sesia - il 2022 è stato l'anno più caldo dell'ultimo secolo, con una carenza di precipitazioni che hanno evidenziato i problemi della disponibilità della risorsa idrica sia per quanto riguarda la rete per i consumi domestici, sia per l'agricoltura. Da parte nostra, alla luce delle possibilità offerte dal Pnrr, abbiamo approntato un piano strategico composto da diverse opere che riteniamo fondamentali per le nostre aziende e per il territorio, in modo da far fronte alle sfide del cambiamento climatico e utilizzare al meglio la risorsa idrica. Partiamo dal Regina Elena perché è il canale più siuro e l'acqua arriva in modo costante e per questo può essere ripartita in maniera molto razionale".

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavori da 28 milioni di euro sul canale Regina Elena: cantiere al via nel prossimo inverno
NovaraToday è in caricamento