rotate-mobile
Attualità

Manutenzione idraulica, dalla Regione 440mila euro a Novara e Vco: tutti i progetti

Sono nove in tutto i progetti, due a Novara e sette nel Vco

La Regione Piemonte approva il programma di manutenzione idraulica per gli anni 2024/2025. Il budget è di 1,5 di euro annui e nello specifico per Novara e Vco sono previsti rispettivamente 95mila e 345mila euro.

Il programma, che mira a affrontare questioni critiche su interventi di manutenzione dei corsi d’acqua demaniali di competenza regionale, si concentra sui rii minori e ha visto la collaborazione e l'istruttoria dei vari settori tecnici decentrati sul territorio regionale. In particolare, il piano approvato include 91 interventi specifici.

L'attuazione del programma sarà più efficace grazie alla collaborazione con gli enti locali che conoscono meglio le realtà in cui insistono i corsi d'acqua. "La decisione di destinare 3 milioni di euro per interventi cruciali di manutenzione idraulica riflette il nostro impegno costante per garantire la sicurezza e la sostenibilità dei corsi d’acqua regionali, agendo in prevenzione" dichiara il presidente della Regione Alberto Cirio. "L'importanza di una pianificazione attenta garantisce una maggior sicurezza durante eventi metereologici impetuosi come quelli degli ultimi anni, tutelando sia l'ambiente che soprattutto il benessere della nostra comunità" conclude l'assessore competente alla difesa del suolo e opere pubbliche del Piemonte Marco Gabusi.

Novara

Sono 95mila gli euro per Novara. Nello specifico 45mila euro (18mila nel 2024 e 27mila nel 2025) sono destinati a Barengo per il consolidamento di opere di difesa sponsale e soglia esistenti sul torrente Agogna a Cascina Rinalda; 50mila (20mila nel 2024 e 30mila nel 2025) sono per Arona per la manutenzione tramite taglio della vegetazione e ripristino sezioni di deflusso del torrente Vevera nella tratta di che attraversa la zona abitata di Arona.

Vco

Il totale del Vco è di 345mila euro. Nello specifico: 50mila euro (20mila prima e 30mila poi) a Ornavasso per la manutenzione idraulica delle briglie sul Rio San Carlo e manutenzione straordinaria sul Rio Loia; 40mila (16mila prima e 24mila poi) a Crevoladossola per il torrente Bogna con rifacimento berma e movimentazione materiale; a Mergozzo 30mila euro (12mila nel 2024 e 18mila nel 2025) per la briglia selettiva sul rio Candoglia e il ripristino dell’ufficiosità sui vari rii; a Macugnaga la cifra più alta: 95mila euro (38mila nel 2024 e 57mila nel 2025) per la sponda sinistra del rio Pedriola al Burki; 70mila (28mila prima e 42mila dopo) a Omegna per la sponda sinistra del rio Bertogna e manutenzione del rio Mess e rio Strona; 40mila euro (16mila prima e 24mila poi) a Druogno per alveo e opere sul rio Rodo in località Orcesco e infine 20mila  (8mila nel 2024 e 12mila nel 2025) euro, la cifra più bassa, a Cossogno per la rimozione di detriti sul rio Grande vicino al ponte in frazione Cascè.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manutenzione idraulica, dalla Regione 440mila euro a Novara e Vco: tutti i progetti

NovaraToday è in caricamento