Martedì, 15 Giugno 2021
Attualità

Novara, dopo il crollo dell'intonaco al Nervi sono iniziati i lavori

70mila euro per la messa in sicurezza

I lavori

Lavori al Nervi dopo il crollo avvenuto qualche settimana fa.

Giovedì 29 aprile, all'istituto superiore Nervi di Novara, in via San Bernardino da Siena, una parte dell'intonaco del soffitto di un'aula si è staccata all'improvviso, crollando al suolo. I calcinacci hanno investito la cattedra e alcuni banchi, dove per fortuna non si trovava nessuno studente: in classe però c'era il professore, impegnato in una lezione in didattica a distanza, che è rimasto illeso per un soffio.

Dopo il crollo i tecnici della Provincia hanno effettuato una serie di verifiche e controlli. "La Provincia ha affidato nella giornata di martedì il ripristino dei solai ai piani primo, secondo e terzo dell'ala sud dell'edificio, dove si trovavano le aule chiuse in via precauzionale - spiega il consigliere delegato all’edilizia scolastica Andrea Crivelli -. L’intervento sarà avviato già con la giornata del 13 maggio: è prevista l’installazione di un controsoffitto strutturale anti-sfrondellamento, brevettato e certificato, con un investimento di circa 70.000 euro. Dopo la conclusione dell'intervento gli spazi saranno nuovamente aperti e fruibili da parte di studenti e personale scolastico"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novara, dopo il crollo dell'intonaco al Nervi sono iniziati i lavori

NovaraToday è in caricamento