Attualità Lesa

Incendio a bordo di una nave: maxi esercitazione di soccorso sul Lago Maggiore

Lunedì l'esercitazione aeronavale della guardia costiera, a cui hanno preso parte anche vigili del fuoco, Gdf, 118, Cri, Sogit e squadra nautica di salvamento

Un incendio su una nave passeggeri sul Lago Maggiore. É questo lo scenario della maxi esercitazione che si è svolta ieri, lunedì 17 giugno, nelle acque davanti al lungolago di Lesa.

Durante l'esercitazione aeronavale, "Lakesarex 2024", organizzata e diretta dalla guardia costiera, è stato simulato il soccorso ad una nave da trasporto passeggeri con un incendio a bordo, che ha visto anche l'intervento di un elicottero della guardia costiera che ha recuperato dal mare uno dei naufraghi. 

L'iniziativa è stata anche l'occasione per festeggiare il primo compleanno del Nucleo mezzi navali guardia costiera del Lago Maggiore, che proprio un anno fa si è insediato stabilmente a Lesa.

Alla maxi esercitazione hanno preso parte, oltre alla guardia costiera di Lesa, anche i vigili del fuoco di Novara, Verbania e Varese, la guardia di finanza di Cannobio, il 118, la Cri di Verbania, Arona e Lesa, la guardia costiera ausiliaria, la squadra nautica di salvamento di Verbania, l'associazione Sogit, e la Navigazione Laghi che ha messo a disposizione la motonave "Topazio". In totale sono stati coinvolti 15 mezzi navali, un elicottero della guardia costiera, due ambulanze, un punto di primo soccorso a terra e oltre 60 persone tra equipaggi, soccorritori acquatici, personale sanitario e figuranti.

"Siamo molto soddisfatti - ha commentato il capitano di Fregata Riccardo Cavarra, responsabile delle relazioni esterne del Nucleo guardia costiera Lago Maggiore - la simulazione addestrativa ha evidenziato una eccellente cooperazione del complesso e articolato dispositivo aeronavale che abbiamo messo in campo, che ha fronteggiato l'emergenza con grande efficacia e rapidità".

Subito prima dell'esercitazione sono stati illustrati i risultati dei primi 12 mesi di attività della guardia costiera a Lesa: 350 missioni navali, di 70 di ricerca e soccorso, che hanno consentito di soccorrere 106 persone e oltre 50 imbarcazioni. Sono stati inoltre effettuati 340 controlli a imbarcazioni, stabilimenti balneari e attività di noleggio barche. Infine, sono oltre 200 i controlli sulla filiera della pesca effettuati.

Continua a leggere su NovaraToday
Seguici anche su Facebook e sul nostro canale WhatsApp

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio a bordo di una nave: maxi esercitazione di soccorso sul Lago Maggiore
NovaraToday è in caricamento