Mercatone Uno: in attesa degli acquirenti c'è la svendita a prezzi quasi stracciati

Sono 12 in tutto le manifestazione di interesse che in questi giorni si stanno analizzando

Continua il momento di attesa per i dipendenti di Mercatone Uno. La vicenda sta diventando davvero lunga e con il passare del tempo aumentando le “puntate”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In questi giorni sono in corso di analisi le proposte di acquisizione che sono state presentate fino al 31 ottobre: sono in tutto 12 le manifestazioni di interesse e a breve si sapranno i papabili compratori, che potranno ridare vita all’azienda. Nel frattempo si è anche deciso di smantellare le varie sedi con tutto ciò che vi è all’interno: lo ha deciso il tribunale di Milano e l’asta è fissata per il 15 novembre. E così nelle sedi novaresi sarà messo in vendita tutto ciò che è rimasto: letti, mobili, divani, materiale di arredamento. Tutto a prezzi stracciati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primi due casi positivi nelle scuole di Novara

  • Esce da scuola e scompare: 11enne di Trecate ritrovata a Magenta

  • Casalbeltrame: sabato i funerali di Carlo e Veronica, i due fratelli morti in un incidente in moto

  • Incidente mortale a Piancavallo, motociclista si schianta e perde la vita

  • Cosa fare in città: tutti gli eventi del fine settimana del 19 e 20 settembre

  • Cerano, rissa in pieno pomeriggio: coinvolti tanti ragazzi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento