Venerdì, 17 Settembre 2021
Attualità

Novara, Minola dalla direzione del Maggiore alla sanità piemontese: "Affrontare il covid senza dimenticare le altre patologie"

Dopo 10 anni Minola lascia l'ospedale di Novara per diventare responsabile della sanità e del welfare del Piemonte

“Oggi è un giorno un po’ triste, perché dopo 10 anni lascio il Maggiore, è stato un capitolo importante della mia vita professionale”. Con queste parole Mario Minola ha salutato nell’ultimo giorno del suo incarico da direttore generale dell’ospedale Maggiore di Novara.

Minola è stato nominato direttore della sanità e del welfare del Piemonte dal presidente Cirio, che lo ha scelto “per traghettare il Piemonte fuori dalla pandemia”. “Una grande soddisfazione essere scelto per questo incarico – ha spiegato Minola – metterò alla prova tutte le abilità e le competenza che ho acquisito in questi 10 anni qui all’ospedale di Novara”. E parlando di futuro spiega che “Il primo momento sarà di ascolto e presa d’atto della situazione”. “Quello che più mi preoccupa è che in questi mesi tutto ciò che non è legato alla pandemia è stato lasciato da parte e dobbiamo rimettere in equilibrio la situazione. Ora con i vaccini e continuando a seguire le norme si intravede la luce: nel giro di qualche mese avremo importanti risultati e dovremo rimettere il sistema in funzione, magari in maniera diversa, ma senza dimenticare tutte le altre patologie”.

"In questi anni a Novara abbiamo cercato di portare avanti sempre un discorso di adeguamento continuo della struttura ospedaliera, che è il riferimento per oltre un milione di abitanti del nord del Piemonte - ha proseguito Minola -. Sono partiti anche tutti gli iter per la Città della Salute, che sarà modulare e flessibile: questo anno di pandemia ci ha insegnato che la collaborazione interdisciplinare è essenziale. Negli ultimi 10 anni poi si è concretizzata veramente la collaborazione con l'università, portando il Maggiore ad essere davvero un'azienda ospedaliero universitaria a tutti gli effetti. Queste esperienze mi saranno molto utili per l'incarico che mi aspetta". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novara, Minola dalla direzione del Maggiore alla sanità piemontese: "Affrontare il covid senza dimenticare le altre patologie"

NovaraToday è in caricamento