San Gaudenzio e il miracolo delle rose

Ogni anno torna la tradizione della benedizione del lampadario della basilica. Ecco da dove deriva la cerimonia

Il lampadario della basilica

Tutti i novaresi sanno che il 22 gennaio è san Gaudenzio. Ma perchè si festeggia proprio questo giorno?

Tutti gli eventi per San Gaudenzio

La tradizione vuole che nel 396 d.C. Ambrogio, vescovo di Milano, stesse tornando da un viaggio a Vercelli verso il capoluogo lombardo. A metà strada però i cavalli si fermarono, rifiutandosi di proseguire. Ambrogio accolse il fatto come un segno divino e decise di fermarsi a Novara, dove lo accolse Gaudenzio. Il novarese però non aveva molto da offrire al grande vescovo milanese: così, per miracolo, nel suo giardino fiorì un roseto meraviglioso in mezzo alla neve.

La sagra di San Gaudenzio

La tradizione più "moderna" ricorda il miracolo attraverso la Cerimonia delle rose: ogni anno la cittadinanza (cioè il Comune) si fa carico di pulire le rose che si trovano sul lampadario della basilica, dove vengono riposizionate e benedette dal vescovo di Novara proprio il 22 gennaio, prima della messa solenne in onore di san Gaudenzio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, scuole chiuse e manifestazioni sospese a Novara: l'ordinanza del Comune

  • Coronavirus, tende da campo davanti al pronto soccorso di Novara

  • Coronavirus, in Piemonte un caso confermato: negativi gli altri 15

  • Coronavirus: annullate le sfilate di carnevale a Oleggio, Galliate e Trecate, chiuso il Tredicino

  • Arona, sul Lago Maggiore tornano le Frecce Tricolori

  • Incidente a Novara, ciclista investito in via delle Rosette

Torna su
NovaraToday è in caricamento