Attualità

Movida rumorosa e atti vandalici, Omegna chiude i locali all'una

Qualche settimana fa anche Domodossola ha deciso di imporre un limite di orario ai locali. A Novara invece divieto di vendita alcolici dopo l'una, a Trecate niente alcol in strada

Omegna mette un limite di orario alla movida.

Con una decisione simile a quella presa qualche settimana fa a Domodossola, il sindaco di Omegna Paolo Marchioni ha scelto di imporre un limite di orario ai locali notturni, che non potranno rimanere aperti oltre l'una. Questo perchè negli ultimi fine settimana sono state molte le segnalazioni di atti vandalici e di schiamazzi da parte dei residenti, soprattutto nella zona del lungolago.

L'ordinanza di chiusura dei locali per evitare problemi di ordine pubblico e assembramenti non è una novità ed è stata adottata in altre città dove il problema è simile, soprattutto nei week end estivi. A Domodossola frequenti risse e rumori molesti hanno portato l'amministrazione alla stessa scelta qualche settimana fa. A Novara invece i locali possono rimanere aperti, ma tra l'una e le 6 del mattino è vietato vendere bevande alcoliche e, tra le 21 e le 6, è vietato vendere bevande in contenitori di vetro o di alluminio. A Trecate invece è vietato consumare bevande alcoliche per strada nelle vie centrali fino a fine estate. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Movida rumorosa e atti vandalici, Omegna chiude i locali all'una

NovaraToday è in caricamento