menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Romagnano Sesia, arrivano le luminarie ad "unire" il paese

Le iniziative

Anche Romagnano si prepara al Natale. Sono state installate questa settimana le luminarie natalizie nel centro storico e in frazione Mauletta, un soggetto natalizio è stato posizionato sul peso, l’albero di Natale in piazza e due angioletti illumineranno la scuola elementare.

Non solo il centro di Romagnano, ma anche la sponda verso Gattinara quest’anno sarà illuminata “Abbiamo distribuito a ogni famiglia residente al di là del ponte una stella cometa luminosa - spiega il sindaco Alessandro Carini - così ognuno potrà attaccarla sul proprio balcone, un modo per sentirci più uniti nonostante le difficoltà di questo periodo”. “Purtroppo quest’anno causa Covid non è stato possibile organizzare grandi eventi di Natale - spiega l’ assessore Federica Tariello - abbiamo quindi cercato di illuminare più zone del paese per rendere l’atmosfera il più allegra e spensierata possibile visto il momento in cui ci troviamo”. “Babbo Natale a... un dono di distanza” e “Capolavori in vetrina” sono due iniziative rivolte ai bambini della scuola dell’ infanzia: “Il primo evento sarà intorno alla metà di dicembre -spiega Tariello- Babbo Natale accoglierà i bambini all’ uscita dall’asilo e sarà possibile fare la foto con lui a un dono di distanza che sarà pari alla distanza sociale prevista dalle norme anti Covid”. “Capolavori in vetrina” vedrà invece l’esposizione dei disegni creati dai piccoli studenti della materna nelle vetrine della Caritas “Ringraziamo il dirigente scolastico, la preziosa collaborazione delle insegnanti e la disponibilità dell’associazione Caritas per averci dato la possibilità di attuare questa iniziativa-dice l’ assessore Federica Tariello-. I disegni rimarranno esposti per tutto il periodo natalizio dopo di che saranno risistemati all’interno dei locali”. Anche i bambini della scuola primaria statale e dell'Istituto Sacro Cuore saranno coinvolti in questo Natale, “Col naso all’ insù” è infatti l’iniziativa rivolta  a loro. “Si tratta di un’attività extrascolastica che i genitori hanno ben accolto, tutti i bambini sono invitati a personalizzare una classica pallina da albero di Natale e queste verranno poi appese sotto un portico in piazza -spiega Tariello- ringrazio molto i genitori per la collaborazione”.

Per finire la sera della vigilia il paese sarà allietato da musica natalizia itinerante. “Voglio rivolgere un pensiero per le attività del paese che stanno vivendo un periodo tragico - conclude l’ assessore Tariello - compriamo da loro, rivolgiamoci ai nostri artigiani, gustiamo le specialità culinarie, sorseggiamo un buon caffè, godiamoci momenti di relax a Romagnano. Diamoci una mano, l’unione fa la forza, facciamo riprendere il commercio nel nostro paese”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, il Piemonte verso la zona gialla: le nuove regole

Attualità

Autostrada, chiuso lo svincolo di Novara tra la A4 e la A26

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento