Attualità

Novara, un "non concerto" per supportare la causa dei lavoratori dello spettacolo

Ad organizzare la manifestazione, la band "Harry Popper - Punk Rock". Appuntamento domenica alle 18 in piazza Puccini

La band Harry Popper

Un "non concerto" per portare l'attenzione su chi vive di musica e per supportare la causa dei lavoratori della spettacolo. Ad organizzare la manifestazione è la band "Harry Popper - Punk Rock", che domani, domenica 21 giugno, scenderà in piazza Puccini.

L'appuntamento è alle 18: "In questo momento sConcertante per tutto il settore dello spettacolo - si legge nell'evento Facebook dedicato alla manifestazione - abbiamo deciso di dire la nostra, a modo nostro. Domenica 21 giugno saremo in una non piazza a non suonare col nostro non gruppo".

"Le lavoratrici e i lavoratori dello spettacolo - spiega la band - sono stati i primi a fermarsi e saranno gli ultimi a ricominciare. A sostenerli? Ammortizzatori sociali inadeguati e insufficienti, prospettive per il futuro drammatiche, diritti e tutele inesistenti o inapplicabili. Questa volta abbiamo bisogno di voi. Cambiamo le cose, cambiamole insieme. Smettiamola di pensare ai lavoratori dello spettacolo come a gente che 'tanto si diverte'. Dalle 15 di domenica 21 giugno saremo in piazza Puccini ad allestire il ' non palco' e alle 18 si darà il via allo 'sConcerto' senza musica".

Per gli organizzatori piazza Puccini "un luogo che è stato punto di ritrovo per tanti giovani, diverrà il simbolo della lotta novarese a sostegno della causa di tutto il mondo dello spettacolo, fatto di tecnici, artisti, operai e molto altro, che in questo momento storico di grave difficoltà si trovano a dover lottare per ottenere diritti e tutele in un settore in cui non è mai andato tutto bene, con ammortizzatori sociali del tutto inadeguati e insufficienti perchè purtroppo per noi l'emergenza non è finita, anzi inizia adesso".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novara, un "non concerto" per supportare la causa dei lavoratori dello spettacolo

NovaraToday è in caricamento