rotate-mobile
Attualità

Novara, attesi 1500 fedeli alla beatificazione di don Rossi

La celebrazione tra basilica e cattedrale, tutte le informazioni per seguirla

Il 26 maggio è il giorno della beatificazione di don Giuseppe Rossi, un momento importante e straordinario per la Diocesi di Novara.

Domenica, infatti, sono attesi in città 1500 fedeli che hanno già fatto la registrazione per vivere in prima persona questa cerimonia che si svolgerà simultaneamente in Cattedrale e alla basilica di San Gaudenzio.

Il rito, presieduto dal cardinal Marcello Semeraro, Prefetto del Dicastero delle Cause dei Santi, in rappresentanza del Sommo Pontefice, si terrà alle 16 in cattedrale, concelebreranno mons. Franco Giulio Brambilla, vescovo di Novara con il metropolita  arcivescovo di Vercelli  mons. Marco Arnolfo, e il Segretario del medesimo Dicastero, mons. Gianpaolo Rizzotti. È confermata anche la presenza di altri vescovi e di circa 150 sacerdoti concelebranti.

Per dare la possibilità a tutti di seguire la celebrazione nella basilica di San Gaudenzio verrà trasmesso il rito in streaming, ed è garantita la presenza di sacerdoti per la distribuzione della comunione.

La celebrazione sarà trasmessa in diretta su Vco Azzurra Tv a partire dalle 15.45 di domenica 26 maggio sul digitale terrestre, canali 17 o 617, e on line all’indirizzo: https://www.vcoazzurratv.it/guarda-la-tv/.
 
Dopo la beatificazione, in diocesi si terranno due celebrazioni di ringraziamento presiedute dal vescovo Brambilla, occasione per partecipare anche per i fedeli che non potranno essere a Novara. 
La prima domenica 9 giugno a Varallo Pombia, in chiesa parrocchiale, alle  11.15 e l'altra domenica 30 giugno a Calasca, nella cattedrale tra i boschi, alle 16.

L'accesso alla cattedrale e alla basilica

L’accoglienza dei fedeli inizierà alle ore 13 e proseguirà sino alle 15.45 circa, quando non sarà più possibile accedere alle chiese. I pass di ingresso per i gruppi e i singoli che si sono prenotati saranno ritirabili presso la cattedrale di Santa Maria Assunta, piazza della Repubblica, e presso la basilica di san Gaudenzio.

Coloro che non hanno potuto segnalare la propria presenza, fanno sapere dalla segreteria organizzativa, potranno partecipare al rito nella basilica di san Gaudenzio, fino ad esaurimento dei posti, ritirando il pass per l’ingresso sino alle 15.45 di domenica 26 maggio.

Continua a leggere su NovaraToday
Seguici anche su Facebook e sul nostro canale WhatsApp

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novara, attesi 1500 fedeli alla beatificazione di don Rossi

NovaraToday è in caricamento