rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
Attualità

Novara, sei chilometri di ciclabili per collegare le sedi universitarie

Un percorso ciclabile da Sant’Agabio, dove è ubicata la Facoltà di Scienze del Farmaco, alla sede dell’ateneo in via Perrone, passando per i Baluardi

Una nuova pista ciclabile, lunga sei chilometri, per connettere le sedi universitarie della città. Il collegamento partirà dal Polo universitario Scienze del Farmaco, il Centro di Ricerca Applicata, entrambi su Corso Trieste, con il Polo Perrone dell’Università degliStudi del Piemonte Orientale "Amedeo Avogadro", il Polo Ospedaliero Universitario.

Il progetto si chiama "Connessioni tra periferia e sedi universitarie" ed è finanziato per 1,5milioni di euro nell’ambito del Pnrr, Missione 2, Rafforzamento mobilità ciclistica ciclovie urbane.

Il percorso parte dalla zona est della città e si sviluppa lungo corso Trieste (angolo via Wild) fino a corso Milano, Cavalcavia Porta Milano, Largo San Lorenzo. La pista, a questo punto, si connette con la ciclabile esistente di Baluardo Lamarmora. Da qui, la pista piega verso via Perrone e via Solaroli, connettendosi, attraverso una corsia ciclabile, a Largo Bellini e alla ciclabile esistente.

"Nell’ambito del Pnrr – spiega l’assessore ai Lavori Pubblici Rocco Zoccali – il Comune di Novara ha presentato una serie di progetti relativi all’ampliamento e alla realizzazione di nuove piste ciclabili. La connessione tra sedi universitarie è il progetto principale che consentirà un collegamento ciclabile lungo 6 chilometri da Sant’Agabio, dove è ubicata la Facoltà di Scienze del Farmaco, alla sede dell’ateneo in via Perrone, passando per i Baluardi. Un tragitto che favorirà la mobilità sostenibile anche degli studenti che vivono o hanno casa a Novara. Naturalmente, verranno effettuate alcune varianti sulla viabilità che permetteranno comunque di rendere più funzionale e sicuro il percorso".

La prima parte di via Solaroli, già interessata dall’avvio del cantiere, sarà asfaltata nei prossimi giorni: venerdì e sabato 1 e 2 dicembre, la circolazione dei veicoli in via Solaroli sarà interrotta nel tratto compreso fra via Collegio Gallarini e sino a corso Mazzini, mentre nel tratto tra largo Bellini e sino a via Collegio Gallarini sarà consentito il transito solo per usufruire dei parcheggi a pettine a pagamento. La circolazione, a seconda dell’andamento dei lavori e dello spostamento del cantiere sarà riservata ai veicoli dei residenti e delle attività commerciali presenti.

Con la chiusura di via Solaroli l’ingresso in Ztl avverrà da corso Mazzini che sarà a doppio senso di circolazione con la conseguente soppressione della corsia preferenziale dei bus nel tratto tra via Nibbia e via Solaroli/Perrone.

A seguire, il cantiere di realizzazione della pista ciclabile riprenderà da via Perrone sulla quale si aprirà un confronto sul futuro assetto viabilistico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novara, sei chilometri di ciclabili per collegare le sedi universitarie

NovaraToday è in caricamento