rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
Attualità

Novara, il dormitorio si trasferisce a Villa Segù: i senzatetto potranno portare i loro cani

Il trasferimento dall'ex villaggio Tav avverrà venerdì 19 gennaio. A chi usufruirà del servizio sarà data una tessera abbonamento Sun

Dopo lo smantellamento delle casette dell’ex Villaggio Tav e l’individuazione di nuovi alloggi per gli ospiti che ne avessero i requisiti, e alla luce dell’imminente inizio dei lavori del "Pinqua", finanziato con fondi Pnrr, verrà trasferito nel weekend anche il dormitorio a Villa Segù a Olengo.

Le 54 persone  (di qeuste 19 sono in emergenza freddo) coivolte sono state avvisate tramite un modulo dello spostamento. A Villa Segù i lavori sono ancora in corso, ma la situazione è tale per poter ospitare le persone che ne hanno bisogno. Chi andrà a Oleggio sarà dotato di abbonamento per i mezzi della Sun. 

"L’edificio che finora ha ospitato i senzatetto costituiva l’ultima struttura occupata dell’ex villaggio Tav – spiega l’assessore alle Politiche sociali Teresa Armienti – come tutti sappiamo, i lavori legati al Pnrr richiedono tempi stretti. Si è reso quindi necessario svuotare innanzitutto l’ex villaggio, dove risiedevano ancora alcuni nuclei familiari, tutti ricollocati. Abbiamo scelto di mantenere per qualche tempo attivo il dormitorio, in attesa di sistemare i locali di Villa Segù dove gli ospiti si sposteranno già questo venerdì 19 gennaio".

I lavori intanto preoseguiranno principalmente al piano terra dove ci saranno uno spazio comune e i bagni pubblici, e poi anche all’esterno, nell’area verde di Villa Segù dove verrà creata per la prima volta un’area destinata agli animali d’affezione. "Spesso ci è capitato di proporre una sistemazione al caldo a diversi senzatetto che possiedono uno o più cani – continua Armienti – Purtroppo non accettavano la soluzione del dormitorio poiché non c’era uno spazio per i loro animali e avrebbero dovuto lasciarli al canile. Ci siamo resi conto dunque di come queste persone sentano la necessità di stare vicini ai propri cani che sono di fatto i loro compagni di vita. Villa Segù si presta benissimo ad accogliere anche gli animali, tant’è che abbiamo già individuato nel parco un’area che sarà attrezzata a breve con cucce".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novara, il dormitorio si trasferisce a Villa Segù: i senzatetto potranno portare i loro cani

NovaraToday è in caricamento