Giovedì, 18 Luglio 2024
Attualità

Novara, sesto caso di West Nile Virus dall'inizio dell'anno

La persona infettata è un 65enne e non è in pericolo di vita

Nuovo caso di West Nile Virus nel novarese. Con il ricovero di oggi, martedì 22 agosto, i casi registrati da inizio 2023 sono 6.

È di questa mattina la notizia di un altro caso di infezione di West Nile Virus che ha colpito un 65enne novarese. L'uomo non ha sintomi neurologici importanti e non è in pericolo di vita.

"Con il ricovero di oggi  - racconta il dott. Edoardo Moia, direttore del Sisp, Servizio Igiene e Sanità Pubblica dell'Asl di Novara - siamo arrivati a 6 casi nel novarese, quattro sono casi clinici arrivati all'attenzione dei medici, mentre due sono dei donatori di sangue individuati dopo le analisi di rito fatte dopo i prelievi. Nell'arco del 2022 - aggiunge il direttore del Sisp - sono state registrate 18 persone infette. La sintomatologia - prosegue il dott. Moia- è quella di una banale influenza e la maggior parte delle persone che possono essere state infettate non presentano sintomi tali da arrivare a controlli più approfonditi effettuati dagli specialisti. Vengono inviati invece in ospedale quanti hanno presentano chiari sintomi e hanno patologie concomitanti. Negli ultimi casi - specifica il direttore del Sisp - i pazienti non hanno vissuto eventi particolari, molto probabilmente sono stati punti durante il loro quotidiano da una normalissima zanzara portatrice di questo virus. L'aumentare dei casi - sottolinea il dott. Moiola è dovuto al clima caldo che sta affliggendo il nostro territorio. Per prevenire questo contagio - conclude il direttore del Sisp - è fondamentale quanto complicato evitare le punture delle zanzare evitando i momenti di massima proliferazione come i luoghi aperti al crepuscolo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novara, sesto caso di West Nile Virus dall'inizio dell'anno
NovaraToday è in caricamento