rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Attualità

Novara, una tela di Viana per accogliere gli studenti Upo

Il dipartimento di Scienze del Farmaco dell’Università del Piemonte Orientale ha deciso di commissionare una tela che accolga coloro che frequentano l’università e che li spinga a sentirsi protagonisti

Le università sono luoghi di incontro e di ideazione, e quindi i suoi spazi devono essere accoglienti e ispiranti. In quest’ottica il dipartimento di Scienze del Farmaco dell’Università del Piemonte Orientale ha deciso di commissionare una tela che accolga coloro che frequentano l’università e che li spinga a sentirsi protagonisti.

Il quadro è stato allestito nell’atrio dell’edificio in Largo Donegani e ha una larghezza di 4 metri. L’idea nasce dall’amicizia di lunga data tra Armando Genazzani, direttore del dipartimento, e Michele Viana, neurologo e laureato dell’Università, che ha scoperto una spiccata vocazione artistica e che esporrà le sue opere al Broletto dal al . il progetto sancisce un’amicizia, ma anche una visione comune di università come luogo di aggregazione e contaminazione.

"L’ingresso del Dipartimento, un luogo storico per i Novaresi che ospitava nel secolo scorso il cotonificio Wilde, - sostiene Genazzani – era stato concepito come una reception che accogliesse i fruitori dei servizi. Era funzionale, sicuramente, ma non trasmetteva energia e l’idea che l’università non è esclusivamente un luogo dal quale si ricevono servizi, ma è anche il luogo deputato agli scambi di idee e alla ricerca. Un luogo nel quale tutti, docenti, personale amministrativo e studenti, sono chiamati ad essere protagonisti nel creare conoscenza".

"Con Armando abbiamo parlato a lungo di cosa volevamo trasmettere, – continua  Viana – l’universo di emozioni che attraversa tutti gli esseri umani e in particolare i giovani durante il periodo degli studi universitari. Viene inoltre focalizzata l’attenzione sulla condivisione ed il vivere insieme, arricchendosi delle esperienze e delle emozioni altrui".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novara, una tela di Viana per accogliere gli studenti Upo

NovaraToday è in caricamento