Attualità

Medici e operatori sanitari sono "Novaresi dell'anno": consegnato il riconoscimento

Quest'anno il “Sigillum communitates Novariae” è andato a tutti i novaresi che hanno lavorato per prestare aiuto durante la pandemia

Minola riceve il riconoscimento

Tutti quelli che si sono spesi, in diversi modi, per prestare aiuto durante l'epidemia sono Novaresi dell'anno.

Per questo sono diverse le categorie che hanno ricevuto il riconoscimento, primi fra tutti i medici e operatori sanitari. Lunedì nell’aula consiliare del Comune di Novara è stato simbolicamente consegnato all’Ordine provinciale dei medici chirurghi e odontoiatri il riconoscimento: lo ha ricevuto il presidente dell’Ordine, il dott. Federico D’Andrea "a nome di tutti i medici che durante la prima fase dell’epidemia e anche nella seconda si sono impegnati allo spasimo per salvare i malati di Covid". "Ringraziamo l’amministrazione per la sensibilità dimostrata, anche a nome di tutti i colleghi che hanno sacrificato la propria vita per salvare quella degli altri".

Nei giorni successivi anche il direttore generale dell’azienda ospedaliero universitaria, il dott. Mario Minola, ha ricevuto dalle mani del sindaco di Novara, Alessandro Canelli, “Sigillum communitates Novariae”. "Ringrazio – spiega il dott. Mario Minola, direttore generale dell’Aou – a nome di tutti gli operatori della nostra azienda che durante la pandemia si sono sacrificati quotidianamente con grande professionalità e sensibilità per i pazienti e ancora sono in prima linea. Dando voce a tutti costoro, ringrazio l’amministrazione comunale per la sensibilità dimostrata".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Medici e operatori sanitari sono "Novaresi dell'anno": consegnato il riconoscimento

NovaraToday è in caricamento