menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Novaresi dell'anno, l'Ordine dei medici apprezza la scelta di nominare anche gli operatori sanitari

Il “Sigillum communitates Novariae” sarà assegnato a tutta la città, i particolare a chi ha lavorato durante l'emergenza

La decisione della Giunta comunale di Novara di assegnare, simbolicamente, il “Sigillum communitates Novariae” a tutta la città, ma in particolare a quanti (operatori sanitari in prima fila) si sono spesi nei momenti più difficili del 2020, è stata giudicata positivamente dall’Ordine dei medici chirurghi e degli odontoiatri della provincia.

"Abbiamo apprezzato – spiega il presidente, il dott. Federico D’Andrea -  la volontà di ricordare i medici che durante la prima fase dell’epidemia e anche nella seconda si sono impegnati allo spasimo per salvare i malati di Covid. E spesso lo hanno fatto sacrificando la propria, di vita. Ringraziamo quindi l’amministrazione comunale per la sensibilità dimostrata".

L’Ordine dei medici è in prima fila nella gestione della campagna di vaccinazione anti-Covid: «Grazie alla collaborazione con la regione e l’Asl NO – aggiunge D’Andrea – abbiamo coordinato la vaccinazione dei medici liberi professionisti e degli odontoiatri, complessivamente 750, di cui 300 già eseguite».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, a Novara apre un nuovo centro vaccinale

Attualità

Coronavirus, da oggi Novara e il Piemonte in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento