Martedì, 27 Luglio 2021
Attualità

Novaresi dell'anno, l'Ordine dei medici apprezza la scelta di nominare anche gli operatori sanitari

Il “Sigillum communitates Novariae” sarà assegnato a tutta la città, i particolare a chi ha lavorato durante l'emergenza

La decisione della Giunta comunale di Novara di assegnare, simbolicamente, il “Sigillum communitates Novariae” a tutta la città, ma in particolare a quanti (operatori sanitari in prima fila) si sono spesi nei momenti più difficili del 2020, è stata giudicata positivamente dall’Ordine dei medici chirurghi e degli odontoiatri della provincia.

"Abbiamo apprezzato – spiega il presidente, il dott. Federico D’Andrea -  la volontà di ricordare i medici che durante la prima fase dell’epidemia e anche nella seconda si sono impegnati allo spasimo per salvare i malati di Covid. E spesso lo hanno fatto sacrificando la propria, di vita. Ringraziamo quindi l’amministrazione comunale per la sensibilità dimostrata".

L’Ordine dei medici è in prima fila nella gestione della campagna di vaccinazione anti-Covid: «Grazie alla collaborazione con la regione e l’Asl NO – aggiunge D’Andrea – abbiamo coordinato la vaccinazione dei medici liberi professionisti e degli odontoiatri, complessivamente 750, di cui 300 già eseguite».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novaresi dell'anno, l'Ordine dei medici apprezza la scelta di nominare anche gli operatori sanitari

NovaraToday è in caricamento