rotate-mobile
Venerdì, 1 Luglio 2022
Attualità

Novara, al via il nucleo cinofilo da soccorso

Il nucleo cinofilo della pubblica assistenza Anpas Novara Soccorso è composto da cinque unità cinofile certificate

La pubblica assistenza Anpas Novara Soccorso ufficializza la costituzione del nucleo cinofilo da soccorso con cinque unità cinofile certificate e accreditate presso Enci, Ente nazionale cinofilia italiana, con la possibilità di operare su tutto il territorio nazionale.

Il nucleo cinofilo è composto da due unità cinofile da ricerca in superficie e due da ricerca mantrailing addestrate per sfruttare le loro capacità olfattive, tutte e quattro certificate Enci. A queste si aggiunge una quinta unità cinofila da ricerca mantrailing certificata dalla polizia svizzera. Altre otto unità cinofile da soccorso sono attualmente in addestramento e non ancora operative.

Nell’insieme il nucleo cinofilo da soccorso della pubblica assistenza novarese, la cui responsabile è Maria Pezzana che da anni si occupa di attività di ricerca e soccorso, si avvale della collaborazione di una ventina di volontari con vari ruoli, anche logistici. Tre volontarie del nucleo cinofilo hanno inoltre completato con profitto il corso di pet therapy per gli interventi assistiti con gli animali.

"È per noi un grande orgoglio avere a disposizione della nostra associazione, un’unità di élite che opera da tempo su tutto il territorio regionale - spiega il presidente della pubblica assistenza Novara Soccorso Mattia Cherubin -. I ragazzi e le ragazze del nucleo sono volontari molto preparati che spendono parecchie ore del loro tempo libero per farsi trovare sempre pronti per ogni evenienza. Ringrazio il responsabile del gruppo cinofilo Anpas Piemonte Fabrizio Rabelli, con il quale ho trovato una grande sinergia. Insieme alla Prefettura di Novara, abbiamo lavorato per essere inseriti nel piano di gestione delle persone scomparse".

"La costituzione del nucleo della pubblica assistenza Novara Soccorso - commenta il responsabile del gruppo cinofilo Anpas Piemonte Fabrizio Rabelli - ha portato a un livello superiore la cinofilia piemontese. Le specializzazioni di mantrailing e soprattutto di pet therapy portano un valore aggiunto che merita la nostra attenzione e quello degli enti preposti sia alla ricerca di persone scomparse che all'assistenza alle persone, alla quale, in modo particolare, la cinofilia piemontese vuole e spera di rivolgersi. Non dimentichiamoci anche della volontaria delle Croce Verde di Bricherasio che in completa autonomia ha superato gli esami propedeutici Enci ed è pronta con le colleghe e colleghi di Novara ad affrontare gli 'operativi' di ricerca Enci. Speriamo di riuscire entro la fine del 2022 a organizzare in Piemonte gli esami operativi Anpas per la specialità 'superficie' in modo da offrire agli enti preposti, qualità e professionalità per operare nell'attività di soccorso e ricerca".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novara, al via il nucleo cinofilo da soccorso

NovaraToday è in caricamento