Trecate videosorvegliata: in arrivo 27 nuove telecamere per monitorare 7 punti strategici

"Una città videosorvegliata è una città più sicura", ha dichiarato l'assessore alla Sicurezza Alessandro Pasca

Foto di repertorio

Parte il piano straordinario di ampliamento dell’impianto di videosorveglianza della città di Trecate.

A darne notizia è il Comune, che in una nota stampa annuncia che verranno monitorati 7 punti strategici del territorio comunale, grazie
all’installazione di 27 nuove telecamere pubbliche. La nuova rete di videosorveglianza sarà quindi costituita da 7 box stradali contenenti telecamere di contesto che saranno posizionate in queste intersezioni: via Novara – via Tiro a Segno – via Manzoni – via Gramsci; via Barassino – via Novara; via Pellico – via Volta; via Po - piazzale Rimembranze – via dei Fiori; via Clerici – via Romentino – via Ferraris; via Ferraris – via Matteotti – corso Roma – via Macallè; via Isonzo – via Tasso.

"Una città videosorvegliata è una città più sicura - ha dichiarato l’assessore alla Sicurezza Alessandro Pasca - Grazie a queste nuove telecamere, andremo a monitorare sia gli incroci principali della nostra Città sia un angolo come quello di via Isonzo, purtroppo esposto a fenomeni di degrado. Il controllo degli incroci, integrato con il controllo degli ingressi con il 'sistema varchi' garantirà un controllo capillare della città che permetterà alle forze dell’ordine di agire con ancora più efficacia contro eventuali malviventi. La videosorveglianza unita con i controlli costanti della nostra polizia locale hanno permesso di svolgere un importante effetto deterrente che ha migliorato e migliorerà ulteriormente la sicurezza della nostra città".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"L’ampliamento della videosorveglianza - ha continuato il sindaco Federico Binatti - è un punto fondamentale del programma su cui abbiamo lavorato in maniera continuativa durante l’intero mandato. Questo intervento fa parte di un progetto più ampio sviluppato nel corso del 2019, comprendente anche le installazioni di telecamere già avvenute o in fase di installazione in piazza Cavour, piazza Cattaneo, via Garibaldi, via Mazzini, via XX Settembre e vicolo Bordiga e il progetto per la videosorveglianza privata che verrà presentato a breve. La sicurezza è una priorità per la nostra amministrazione: continueremo ad impegnarci e ad investire per migliorare ulteriormente la situazione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, da lunedì 26 ottobre a Novara (di nuovo) niente più visite e ricoveri non urgenti

  • Coronavirus, coprifuoco in Piemonte dalle 23 alle 5: la nuova autocertificazione

  • Cambio dell'ora, torna quella solare: si dorme un'ora in più

  • Coronavirus, in Piemonte tamponi rapidi a pagamento anche per i privati cittadini

  • Coronavirus, troppi ricoveri a Novara: riapre un reparto covid al Maggiore

  • Coronavirus, da lunedì anche in Piemonte coprifuoco dalle 23 alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento