Martedì, 28 Settembre 2021
Attualità Borgomanero

Coronavirus, nel novarese due nuovi ambulatori per le vaccinazini anti covid

Sono l'oratorio di Mercurago ad Arona e il centro parrocchiale di Santa Croce a Borgomanero

Nel novarese si aggiungono due nuovi ambulatori per le vaccinazioni anti covid. 

Oltre al Pala Verdi a Novara, che l'amministrazione comunale ha messo a disposizione dell'Asl fino alla fine di agosto, anche ad Arona e a Borgomanero sono stati individuati due nuovi centri per la somministrazione dei vaccini: sono l'oratorio di Mercurago, operativo dal 5 marzo, e il centro parrocchiale di Santa Croce, operativo dall'8 marzo.

I nuovi locali sono stati messi a disposizione su richiesta dell'Asl di Novara, che chiesto aiuto agli amministratori locali per poter aumentare il numero di vaccinazioni erogabili ogni giorno, in sicurezza e nel rispetto delle misure di prevenzione del contagio.

Le strutture, fanno sapere dall'Asl, sono facilmente raggiungibili, sono servite all’esterno da aree di parcheggio e dispongono di ampi spazi che sono stati organizzati in maniera tale da consentire l’accesso controllato degli assistiti (pre triage), l’attesa prima della vaccinazione, più linee vaccinali contemporanee ciascuna costituita da area di colloquio con il medico per la formulazione e la registrazione del consenso informato e box per la preparazione e somministrazione della dose di vaccino, l’attesa post vaccinazione sotto sorveglianza e il percorso in uscita. E’ inoltre assicurata la presenza quotidiana, a supporto del personale Asl, di volontari
della Protezione civile, Cri e altre associazioni del territorio.

Inoltre, precisano dall'Asl, sono in corso contatti con altri sindaci di Comuni del territorio per individuare ulteriori punti vaccinali. Ad oggi sono state effettuate nel territorio dell'Asl di Novara oltre 20mila dosi di vaccino (1° dose) e oltre 7mila per la seconda dose

"Si raccomanda agli utenti - sottolineano dall'Asl - di verificare con attenzione la sede di erogazione della vaccinazione indicata
sull’sms che arriva all’interessato al fine di recarsi presso l’ambulatorio vaccinale corretto".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, nel novarese due nuovi ambulatori per le vaccinazini anti covid

NovaraToday è in caricamento