rotate-mobile
Attualità Oleggio

Oleggio: due nuovi macchinari per il poliambulatorio

I nuovi strumenti sono stati acquistati dall'Asl di Novara grazie al Piano nazionale di ripresa e resilienza

Nuovi macchinari per il poliambulatorio di Oleggio, del distretto Area Nord dell'Asl di Novara: sono stati acquistati grazie al Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) e permettono di aumentare lo standard qualitativo dell'attività odontoiatrica e radiologica.

In particolare, un nuovo Ecografo è stato posizionato in Radiologia: si tratta di un apparecchio di ultima generazione della ditta Ge Medical Systems Italia modello LogiqS8, multidisciplinare completo di tutti i software per poter essere utilizzato in radiologia e non solo, accessoriato con varie tipologie di sonde sia lineari che convex. L'acquisizione del nuovo apparecchio, del valore di 41.160 euro, spiegano dall'Asl, rientra nei fondi del Pnrr - Missione 6 Salute M6.C2 -1.1.2 Ammodernamento del parco tecnologico e digitale (grandi apparecchiature sanitarie).

Nell'ambito della Missione 6 è prevista anche la prossima acquisizione di un nuovo Sistema di Radiologia Polifunzionale digitale diretta, dotato di tavolo, teleradiografo e pensile a soffitto di ultima generazione con cui potranno essere eseguite tutte le radiografie ossee oltre a quelle polmonari e di altri organi e che andrà a sostituire la macchina ancora in funzione ma ormai obsoleta. In particolare il sistema a tecnologia digitale diretta, permetterà di effettuare esami senza l'utilizzo di cassette radiografiche e senza necessità di dover sviluppare le pellicole ottenendo immagini di altissima qualità e riducendo anche i tempi di lavorazione.

Con fondi aziendali è stato invece completamente rinnovato l'ambulatorio odontoiatrico con lavori di umanizzazione del locale con interventi su pavimentazioni, rivestimenti e impianti. É stato inoltre acquistato un nuovo riunito dentistico di Swiden modello Partner, del valore di 21.655 euro, comprensivo di lampada a Led Polaris da 50mila lux, luce che permette un'illuminazione uniforme, bianca con tecnologia a led. Il riunito è composto da una seduta comoda e confortevole e presenta inoltre un sistema di ultrafiltrazione molecolare che blocca totalmente i virus e i batteri all'ingresso del circuito idrico del riunito trattando l'acqua proveniente dalla rete idrica. Il compressore e l'aspiratore dedicati sono stati posizionati esternamente al locale per ridurre eventuali rumori. É stato anche aggiunto un sistema di captazione modello Nfx della HumanArredi per il trattamento dell'espirato degli aerosol che permette di isolare l'operatore dal respiro del paziente consentendo di operare in maggiore sicurezza; il sistema è carrellato può essere posizionato ovunque e presenta un filtro Hepa per implementare la sicurezza dell'operatore.

I lavori e gli acquisti delle attrezzature sono stati curati dal Servizio tecnico patrimoniale diretto dall'architetto Silvano Bonelli e sono stati seguiti direttamente dall'architetto Silvano Strola e dall'ingegnera Simona De Fanis, in collaborazione con il personale del Distretto Nord dell'Asl.

"Il Poliambulatorio di Oleggio - ha commentato la dottoressa Maria Luisa Demarci, direttrice facente funzione del Distretto Area Nord dell'Asl di Novara - ha così a disposizione un sistema tecnologicamente all'avanguardia che permetterà di gestire al meglio l'assistenza e la cura del paziente contribuendo a migliorare l'attività odontoiatrica che sarà potenziata nei prossimi mesi per rispondere alle esigenze espresse dal territorio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oleggio: due nuovi macchinari per il poliambulatorio

NovaraToday è in caricamento