rotate-mobile
Sabato, 26 Novembre 2022
Attualità

Nuovi treni sulla Torino-Milano: passerà anche da Novara il "Rock"

Il nuovo treno permette di ridurre i consumi del 30% ed è composto per il 97% di materiale riciclabili

Un nuovo treno viaggerà sulla Torino-Milano, passando anche da Novara.

Si chiama Rock ed entrerà in servizio da lunedì 28 novembre. "Questo è il decimo dei 71 nuovi treni che avremo in Piemonte grazie al contratto che abbiamo voluto sottoscrivere con Trenitalia e che mancava nella nostra regione da 15 anni - ha sottolineato il presidente Alberto Cirio -. In questo modo dimezziamo l’eta media dei treni che viaggiano in Piemonte, da 26 a 13 anni, e mettiamo a disposizione di chi viaggia tanti treni nuovi made in Italy, di cui 33 fatti in Piemonte dalla Alstom di Savigliano".

"Abbiamo messo in campo per il Piemonte un ingente piano di investimenti - ha assicurato Sabrina De Filippis, direttore business Regionale di Trenitalia - grazie al quale potremo proseguire il programma di rinnovo della flotta dei treni metropolitani e regionali già iniziato a gennaio 2021 e migliorare gli standard qualitativi per una mobilità sempre più sostenibile dal punto di vista non solo ambientale, ma anche sociale ed economico". Il nuovo treno Rock, progettato con tecnologie di ultima generazione, permette di ridurre i consumi del 30% rispetto ai treni precedenti ed è composto per il 97% di materiale riciclabili, con punti dedicati alla raccolta differenziata.

"Sono treni ultra moderni, a doppio piano, attrezzati con porta bici e dotati di ricarica per e-bike - ha spiegato l’assessore regionale ai trasporti Marco Gabusi - Siamo entrati definitivamente nella nuova generazione dei trasporti pubblici. A misura delle esigenze dei pendolari, con spazi dedicati anche ai neonati e alle persone diversamente abili, per rendere i viaggi più agevoli e ridurre al minimo gli spostamenti all’interno delle carrozze".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovi treni sulla Torino-Milano: passerà anche da Novara il "Rock"

NovaraToday è in caricamento