rotate-mobile
Attualità

Novara, 15 nuovi posti per i senzatetto nell'ex sede di quartiere di Sant'Agabio

Il nuovo spazio sarà disponibile fino al 31 marzo

Quindici posti letto in più per i senzatetto, per affrontare l’emergenza freddo. A Novara è stato infatti attivato un nuovo spazio temporaneamente adibito a dormitorio per persone senza fissa dimora.

"Ai 68 posti già presenti all’ex Campo Tav - spiega l’assessore alle Politiche sociali Franco Caressa - abbiamo allestito un ulteriore spazio per accogliere i senzatetto. Abbiamo ricevuto alcune segnalazioni relative alle presenza di cittadini senza fissa dimora da parte di associazioni che si occupano di effettuare interventi di strada come la fornitura di pasti caldi o la consegna di materiale utile a contrastare il freddo. Nel giro di pochi giorni, abbiamo monitorato eventuali spazi disponibili ed individuato l’ex sede di quartiere di Sant’Agabio, in via Falcone".

Da venerdì sera, fino al 31 marzo, gli ambienti e le stanze saranno disponibili per accogliere, al caldo, coloro che non hanno più un tetto sotto cui rifugiarsi: "Anche in questa occasione - prosegue Caressa - è stato determinante l’appoggio del mondo del volontariato. Un ringraziamento particolare va dunque alla Comunità di Sant’Egidio, alla Croce Rossa - Comitato di Novara, al Gruppo Scorpion, ai City Angels di Novara, all’associazione Finanzieri d’Italia Novara che, con il Comune, collaborano affinché vengano forniti i servizi necessari ad ospitare queste persone bisognose".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novara, 15 nuovi posti per i senzatetto nell'ex sede di quartiere di Sant'Agabio

NovaraToday è in caricamento