rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
Attualità Oleggio

Oleggio: Comune, Confcommercio e forze dell’ordine insieme per garantire la sicurezza

A breve il Comune sottoscriverà con Prefettura, carabinieri e società di vigilanza private il protocollo "Mille Occhi sulla Città"

Alcune settimane fa il sindaco di Oleggio Andrea Baldassini e l'assessore alla sicurezza Diego Bellini avevano annunciato una "stretta" su atti vandalici e pulizia della città.

La parola d'ordine dell'amministrazione è prevenire. In tal senso è stato attivato un tavolo permanente di lavoro e confronto che vede come attori principali il Comune, Confcommercio, la polizia locale e i carabinieri. Nei prossimi giorni è prevista la firma del protocollo "Mille occhi sulla Città", sono stati attivati i controlli in borghese da parte degli agenti della polizia locale, a breve entrerà in servizio attivo anche Nike, il cane antidroga della polizia locale, una società di sorveglianza privata monitorerà il territorio nelle ore notturne dei fine settimana, sono stati invitati i commercianti a fare segnalazioni specifiche alle forze dell'ordine in modo da poter procedere ufficialmete. 

"Nelle scorse settimane - spiegano il sindaco Andrea Baldassini e l'assessore alla sicurezza Diego Bellini -  l'amministrazione ha avviato un tavolo con le forze dell'ordine, la polizia municipale e Confcommercio, in rappresentanza dei commercianti di Oleggio, per fare il punto sulla situazione della sicurezza del territorio comunale.
La nostra città non ha evidenziato la presenza di criminalità diffusa ma due problemi ben chiari e circoscritti: lo spaccio nelle zone boscose della vallata del Ticino e la presenza sporadica di un gruppetto di ragazzi molto giovani dediti, purtroppo, agli schiamazzi e a piccoli atti di vandalismo.

La prima problematica ha già visto diverse azioni delle forze dell'ordine in concerto con la polizia locale. È da quasi un anno che l'amministrazione comunale ha installato tre varchi con controllo targhe sulle principale vie di accesso alla zona di spaccio, così da segnalare auto sospette e stilare un dettagliato elenco che nelle mani dei carabinieri può sicuramente essere uno strumento utile alle indagini. I pattugliamenti nelle zone interessate sono molto frequenti e gli arresti testimoniano l'attenzione dedicata a questo delicato argomento. Certo che la problematica dello spaccio è una vera piaga e meriterebbe anche leggi più severe per dare alle forze dell'ordine strumenti più efficaci.
La recente istituzione dell'unità cinofila antidroga della polizia locale sarà estremamente utile per evitare che in futuro il fenomeno dello spaccio e del consumo possa interessare anche zone abitate e quindi diventare un problema sociale importante. L'unità cinofila interviene nelle scuole e nelle zone sensibili, come la stazione ferroviaria, così da segnalare l'eventuale presenza e agire subito in maniera efficacie.

I problemi di disturbo della quiete pubblica e i piccoli atti vandalici in città derivano invece da un gruppetto di ragazzi molto giovani, tra i 13 e i 14 anni, che con i loro comportamenti arrecano non poco disturbo. Proprio nei giorni scorsi alcuni di loro hanno compiuto un atto vandalico per il quale sono stati segnalati alla Procura della Repubblica e siamo in attesa degli esiti.

Inoltre già da diversi anni la nostra amministrazione ha predisposto i turni serali della polizia municipale attraverso un progetto specifico dato che l'orario del nostro Comando non prevede turni oltre l'orario di lavoro. I carabinieri della Stazione di Oleggio hanno sempre dato la massima disponibilità, limitata solo dal numero di militari a loro disposizione per un territorio così vasto.

A breve il Comune di Oleggio sottoscriverà, con la Prefettura, i carabinieri e le società di vigilanza private il protocollo "Mille Occhi sulla Città" che consente una miglior comunicazione anche con i soggetti privati che potranno segnalare eventuali problemi sui quali possono intervenire solo le forze dell'ordine.

Inoltre affideremo alla ditta che ha l'incarico di vigilare sugli edifici pubblici oleggesi, un particolare servizio di piantonamento dinamico tra gli edifici pubblici controllando e segnalando eventuali problemi. Questo servizio permetterà un monitoraggio attento durante le ore notturne così da poter far intervenire tempestivamente i carabinieri. Questo nuovo servizio sarà attivo nei fine settimana dalle 21 alle 4 del mattino seguente.

L'ultima iniziativa attivata è un servizio della polizia locale in borghese che effettuerà controlli mattutini per evitare il comportamento illecito delle persone che non raccolgono le deiezioni dei propri cani.

Sono state concordate con Confcommercio, una serie di attività che miglioreranno ulteriormente la situazione cittadina. Tra queste abbiamo chiesto la collaborazione dei commercianti oleggesi attraverso le segnalazioni puntuali ai carabinieri così da poter intervenire in modo più efficace. 

Purtroppo molte segnalazioni giungono solo attraverso i social e non sono seguite da denuncia ufficiali rendendo difficile l'avvio dei procedimenti penali.
I carabinieri hanno dato la massima disponibilità ad intervenire e svolgere un'attenta indagine anche con l'aiuto delle telecamere presenti sul territorio. Ringraziamo per questo Confcommercio e tutti i commercianti oleggesi che siamo certi forniranno il loro supporto nelle segnalazioni".

Continua a leggere su NovaraToday
Seguici anche su Facebook e sul nostro canale WhatsApp

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oleggio: Comune, Confcommercio e forze dell’ordine insieme per garantire la sicurezza

NovaraToday è in caricamento