Coronavirus, Trecate vieta la fermata pedonale nei parchi pubblici

Troppe persone di assembravano nei parchi

Trecate vieta la fermata pedonale nei parchi pubblici.

"Ho firmato oggi l’ordinanza n. 62/2020 con cui si vieta la fermata pedonale nei parchi pubblici e nelle aree verdi comunali considerato che i controlli effettuati dalle Forze dell’Ordine, oltre alle tante segnalazioni di cittadini pervenute, evidenziano una numerosa presenza di persone che vi sostano senza validi motivi – dichiara il Sindaco Federico Binatti – Continuo da giorni a ribadire con ogni mezzo di restare a casa e che bisogna uscire solo per esigenze lavorative, motivi di salute o reali necessità: ho dovuto quindi procedere con questa nuova ordinanza perché, evidentemente, il messaggio non è ancora stato recepito da tutti".

I parchi e le aree verdi oggetto dell’ordinanza sono:

  • Parchetto sito in corso Roma;
  • Area verde di piazza Cattaneo;
  • Parco Oriana Fallaci;
  • Area verde di via Sozzago (parchetto Sant’Antonio);
  • Area verde di piazza San Clemente;
  • Area verde – area giochi via Savoini;
  • Parchetto di San Martino.

"Questa decisione è dettata dalla volontà di tutelare la salute di tutti i trecatesi anche pensando a chi, pur con sacrificio, sta osservando rigorosamente le regole e nel rispetto di quanti negli ospedali stanno lavorando per il bene di ognuno di noi – aggiunge il primo cittadino –Concludo ricordando che chi verrà trovato a sostare nei parchi e nelle aree verdi verrà denunciato secondo quanto previsto dai decreti dell’8 e del 9 marzo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Piemonte verso zona arancione: cosa cambia per i novaresi

  • Coronavirus, Cirio: "Piemonte in zona arancione", ma gli ospedali sono al limite e non si fanno tamponi agli asintomatici

  • Coronavirus, il Piemonte resta in zona rossa: prorogate al 3 dicembre tutte le misure di contenimento

  • Coronavirus: +2641 casi in Piemonte, a Novara ricoveri in risalita

  • Coronavirus, all'ospedale di Novara 238 ricoverati e 5 decessi

  • Coronavirus, cinque decessi tra Novara e Borgomanero: i ricoverati in provincia sono 354

Torna su
NovaraToday è in caricamento