Teatro Pernate: al via di nuovo gli spettacoli

Sette le serate previste fra ottobre e novembre

Foto di repertorio

Dopo la pausa forzata si alza di nuovo il sipario sul teatro Sant’Andrea di Pernate. La stagione 2019/2020 dedicata alle compagnie amatoriali non si era conclusa a causa del Covid-19 e ora la programmazione riprende, con tutte le precauzioni del caso: 74 i posti disponibili, sette serate tra ottobre e novembre, alcune delle quali già sold out dato il numero degli abbonati, obbligo di prenotazione sul sito www.cinemapernate.it. Si inizia con uno spettacolo a ingresso libero, “Sarto per signora”, offerto dalla compagnia “Tanto di Cappello Teatro” con coordinamento scenico a cura di Danilo Abbienti che è anche nostro collaboratore per la programmazione degli spettacoli teatrali, appuntamento 3 e sabato 10 ottobre alle 21.15: qualche biglietto disponibile solo per la seconda serata.  A seguire ci saranno i due spettacoli mancanti della rassegna teatrale 2019/2020 non rappresentati per la chiusura totale di tutte le attività a seguito dell’emergenza Coronavirus: spettacoli in due serate per garantire a tutti la presenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sabato 17 e sabato 24 ottobre alle 21.15 (già sold out) in scena i giovani del “Terzo Polo” con la commedia brillante “Profondo Giallo”. La compagnia formata da studenti novaresi propone un copione originale scritto e diretto dai gemelli Edoardo & Enrico Borghesio che si sono ispirati al capolavoro di Agatha Christie, “Dieci piccoli indiani”, alla letteratura e al cinema di genere giallo per creare una vicenda di mistero a camera chiusa originale e divertente. Sabato 7 e sabato 14 novembre (pochi ancora i tagliandi), sempre alle 21.15, tocca alla compagnia “Teatro Instabile” costituita da giovani novaresi uniti dalla passione per il teatro e da anni presenti nella rassegna di Pernate: metterà in scena “Chi ha ucciso chi” di Luciano Lunghi, farsa giallo-comica che ruota intorno a uno strano omicidio sempre più ingarbugliato e con un finale a sorpresa. La prima parte della stagione si concluderà sabato 21 novembre (ore 21.15) con la compagnia teatrale “L’Arcano” che proporrà in anteprima il loro ultimo lavoro, “Piccoli crimini coniugali”, regia di Maria Teresa Meardi e Mino Manoni: una riflessione ironica sulla madre di tutte le guerre: quella all’interno della coppia in cui l’alternanza di amore e risentimento diventa un gioco al massacro. Il Teatro Sant’Andrea è pronto ad accogliere di nuovo il suo pubblico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, da lunedì 26 ottobre a Novara (di nuovo) niente più visite e ricoveri non urgenti

  • Coronavirus, coprifuoco in Piemonte dalle 23 alle 5: la nuova autocertificazione

  • Cambio dell'ora, torna quella solare: si dorme un'ora in più

  • Coronavirus, in Piemonte tamponi rapidi a pagamento anche per i privati cittadini

  • Coronavirus, troppi ricoveri a Novara: riapre un reparto covid al Maggiore

  • Coronavirus, da lunedì anche in Piemonte coprifuoco dalle 23 alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento