Novara, una petizione per chiedere la riapertura dell'ufficio postale della Bicocca

L'iniziativa è promossa dal Comitato spontaneo del quartiere. L'ufficio di via Caviggioli era stato chiuso durante il lockdown e, insieme a quello di Veveri, non è stato più riaperto

Foto di repertorio

Una petizione per chiedere la riapertura dell'ufficio postale di via Caviggioli a Novara. A lanciare l'iniziativa è stato il Comitato spontaneo del quartirere Bicocca, che sta raccogliendo firme contro la chiusura dello sportello.

L'ufficio postale di via Cavvigioli era stato chiuso durante il lockdown e, insieme a quello di Veveri, non è ancora stato riaperto. I cittadini della Bicocca si sono quindi attivati per chiedere a Poste Italiane la riapertura dello sportello. 

"L'ufficio postale di via Caviggioli - scrive il Comitato in una nota stampa - offre un servizio di massima importanza per il quartiere Sud-Est (Bicocca e Olengo), che ha una densità abitativa importante, con la presenza di varie attività lavorative ma anche e soprattutto una fetta importante di residenti pensionati, molti dei quali hanno anche difficoltà motorie. Lo spostamento dell'ufficio presso la sede di via Col di Lana comporterebbe una situazione critica anche e proprio per la tipologia e l'ubicazione della sede stessa, che ha piccoli locali ed è mal servita dai mezzi pubblici e non dispone di aree di sosta auto".

"Una eventuale razionalizzazione del numero di uffici presenti nella città di Novara - scrivono ancora i promotori della petizione - non può e non deve penalizzare le aree periferiche a vantaggio delle aree più centrali, che già dispongono della storica sede centrale. I residenti del quartiere chiedono semplicemente di non essere discriminati e dimenticati, motivo per cui chiedono il mantenimento del servizio e la sua immediata riapertura".  

La petizione può essere firmata in diversi punti del quartiere:

  • edicola Dugnani Matteo in piazza della Bicocca;
  • Bar Seventy-Five in piazza della Bicocca;
  • Circolo operaio della Bicocca in piazza della Bicocca;
  • farmacia Carrera in via XXIII Marzo;
  • tabaccheria Foradini Riv. n° 76 in via XXIII Marzo;
  • Verde Idea in via XXIII Marzo;
  • panetteria L'Eccellenza in via XXIII Marzo;
  • distributore Q8 - Franzè;
  • Circolo Amici di Olengo;
  • Chiesa Santa Maria della Bicocca.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Cirio: "Piemonte in zona arancione", ma gli ospedali sono al limite e non si fanno tamponi agli asintomatici

  • Coronavirus, Piemonte verso zona arancione: cosa cambia per i novaresi

  • Coronavirus, il Piemonte resta in zona rossa: prorogate al 3 dicembre tutte le misure di contenimento

  • Coronavirus: +2641 casi in Piemonte, a Novara ricoveri in risalita

  • Coronavirus, all'ospedale di Novara 238 ricoverati e 5 decessi

  • Coronavirus, cinque decessi tra Novara e Borgomanero: i ricoverati in provincia sono 354

Torna su
NovaraToday è in caricamento