Zoologia all'università, parte dal novarese la petizione che chiede la creazione del corso

L'iniziativa si deve a Ester Cuffaro, 29enne di Veruno. L'appello

Ester Cuffaro durante il suo anno di servizio al Centro recupero di animali selvatici a Bernezzo, in provincia di Cuneo

Arriva dal novarese la petizione che chiede di aprire un corso di laurea in Zoologia in Italia. A lanciarla è stata, nel 2016, Ester Cuffaro, 29enne di Veruno.

In poco più di tre anni, sul sito change.org, Ester ha già raccolto oltre 100mila firme, ma l'obiettivo è quello continuare fino a che non si otterrà una risposta positiva. La sua battaglia è quindi ancora attuale: proprio in queste settimane è infatti arrivata la notizia che la sua petizione sarà presa in carico dal Cun, Consiglio nazionale universitario, grazie all'interesse della Direzione generale per lo studente.

"Portare Zoologia nelle scuole - ha commentato Ester Cuffaro - è il primo passo verso una conoscenza del mondo che dura mille miglia. Se iniziamo a riconoscere un percorso di studio, faremo il primo investimento per creare nuove possibilità lavorative nella ricerca, nell'insegnamento, nella consulenza e gestione, nella prevenzione, nella tutela e nella conservazione, in Italia e all'Estero. Sono convinta sia importante provarci finchè le priorità di questo Paese comprenderanno anche la conoscenza, la tutela e la salvaguardia dell'ambiente stesso".

Ester Cuffaro studia e lavora in un ambulatorio veterinario. Nel 2014 ha partecipato ad un progetto del Wwf per la salvaguardia delle tartarughe marine in Sicilia, e ha vissuto in Turchia per qualche mese lavorando ad un progetto ambientale con le scuole. Dopo un periodo in cui ha lavorato per una cooperativa dove insegnava italiano ai rifugiati e gestiva una delle strutture, è tornata al mondo degli animali, lavorando per un anno nel Centro recupero di animali selvatici a Bernezzo, in Provincia di Cuneo e prendendo poi parte ad un progetto Lipu sempre presso un Centro recupero di fauna selvatica, che è la sua vera passione.

Come si legge sul sito di change.org, l'idea della petizione è nata perchè "parlando con molti giovani con la passione per la natura e gli animali ho riscontrato un unico punto in comune: la frustrazione di non trovare una realtà che li soddisfi pienamente, dove sentirsi al posto giusto, studiando e informandosi in linea diretta sull'argomento di loro interesse. Lo zoologo studia e ricerca, confronta la storia, l’evoluzione, le abitudini, i comportamenti, i bisogni delle specie animali, ai fini della conoscenza e della loro tutela. Organizza poi i risultati del suo lavoro in classificazioni sistematiche e comparative, permettendo così una conoscenza approfondita a vari livelli del mondo animale. Le professioni di Zoologo ed Etologo in Italia ufficialmente non esistono Non sono regolamentate da alcuna legge, non vantano ancora un percorso accademico definito e non esiste pertanto il relativo ordine professionale. L'unico corso di laurea magistrale in Italia per prepararsi a studiare il comportamento degli animali è quello proposto dall’Università degli studi di Torino, "Evoluzione del Comportamento Animale e dell'Uomo", oltre ad alcuni Master. Come corso triennale, se ci si vuole avvicinare al mondo animale, bisogna frequentare Scienze Naturali, Scienze Biologiche o Scienze Zootecniche e Tecnologie delle Produzioni Animali (finalizzato alla formazione di figure in grado di rispondere alle esigenze delle imprese zootecniche ed agro-zootecniche). Quello che chiediamo è, quindi, di promuovere Zoologia come corso di laurea triennale in Italia, con riconoscimento legislativo ed il relativo ordine professionale". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente a Bellinzago: 40enne schiacciato da un albero

  • Borgolavezzaro, 49enne trovato morto in casa: ipotesi suicidio

  • Bellinzago, trovata morta in casa da oltre dieci giorni: 20 cani senza cibo e cure

  • Incidente a Novara, schianto alla rotonda del Cim: auto finisce contro un palo

  • Novara, intossicata dal monossido di carbonio in casa: salvata grazie al rilevatore portatile dei soccorritori

  • Vco, aereo ultraleggero precipita a Pieve Vergonte: gravemente ferite due persone a bordo

Torna su
NovaraToday è in caricamento