Novara, ecco il piano di investimenti per le opere del Comune

Parchi, cavalcavia, manutenzione strade e marciapiedi, scuole, impianti sportivi e il Teatro Coccia

“Un Piano delle Opere da 12 milioni 540 mila euro solo nel 2020: un investimento decisamente consistente che consentirà di sistemare moltissime problematiche tralasciate in passato, oltre a dare un ulteriore notevole impulso a quel piano di investimenti che da tre anni a questa parte stiamo portando avanti anche per dare fiato all’economia locale”.

Il Sindaco di Novara, Alessandro Canelli, annuncia così l’approvazione, nella seduta di venerdì di Giunta Comunale, di una serie di delibere che rientrano nel Piano delle opere pubbliche e che attendono solo il passaggio nel Consiglio di approvazione del bilancio per essere effettivamente esecutive. “Sono soldi certi, già a disposizione, che dopo il passaggio in consiglio comunale consentiranno di procedere con i bandi e le varie aggiudicazioni. Tutto nel corso di quest’anno”.


Ecco nel dettaglio quanto previsto:

Parchi, alberi, giochi --- 1.500.000 euro

Manutenzione straordinaria di strade e marciapiedi

(compresi i porgetti speciali su via Giulietti, via Fauser, via Marconi e via Solferino) --- 4.200.000 euro

Teatro Coccia (antincendio e palcoscenico) --- 1.200.000 euro

Scuole (antincendio, cortili, facciate, interventi strutturali di messa in sicurezza) --- 3.148.000 euro

Interventi per manutenzione cavalcavia --- 600.000 euro

Interventi su impianti sportivi --- 550.000 euro

Rimozione/smaltimento amianto ex Macello e scuole Sabin e Coppino --- 842.000 euro

Sicurezza edifici comunali vari --- 500.000 euro


“Si tratta di numerosi interventi che la città aspetta da tempo – continua il Sindaco di Novara – Saranno interessati gran parte dei parchi e dei giardini della città con nuove recinzioni e giochi, con la sistemazione delle aree verdi e la piantumazione di nuovi alberi. Verranno sistemati chilometri di strade e marciapiedi con l’eliminazione delle barriere architettoniche, nuove pavimentazioni e asfaltature. Sono previsti interventi sul Teatro Coccia, con opere antincendio e relative al palcoscenico in modo da dare al nostro teatro un’agibilità definitiva. E ancora i lavori di via Fauser, strada che necessita, dopo troppi anni di incuria, di una revisione generale e che sarà interessata da opere stradali e pubblica illuminazione anche con la collaborazione di Acqua Novara Vco”.

“Una cifra importante è riservata all’adeguamento delle scuole alla certificazione antincendio. E sempre per le scuole, stiamo predisponendo i progetti esecutivi integrati dalle relazioni di vulnerabilità sismica che ci consentono di partecipare al bando ministeriale per il reperimento di consistenti risorse destinate alla sistemazione di 5 scuole novaresi. Una cifra che, se fossero accolti i nostri progetti, si aggirerebbe intorno ai 10/12 milioni di euro”.

“Insomma – conclude il Sindaco Alessandro Canelli - si tratta di un’operazione massiccia di cui Novara aveva davvero bisogno e che fa seguito ai già numerosi investimenti fatti negli scorsi anni di mandato. Un impegno che abbiamo preso con i Novaresi e con la città e che stiamo mantenendo”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, coprifuoco in Piemonte dalle 23 alle 5: la nuova autocertificazione

  • Cambio dell'ora, torna quella solare: si dorme un'ora in più

  • Coronavirus, Conte ha firmato il Dpcm: bar e ristoranti fino alle 18, chiuse palestre e piscine

  • Novara, due risse sabato sera: una in centro e una in viale Kennedy

  • Filamenti bianchi sulla città: che cos'è la strana sostanza che cade dal cielo su Novara

  • "Da cinque giorni aspettiamo il risultato del secondo tampone", la storia di una famiglia novarese

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento